Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:05 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 20 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
L’ippopotamo se ne va a spasso per il centro abitato

Politica giovedì 18 febbraio 2016 ore 20:08

La conferenza dei sindaci finisce a urla in faccia

Ancora una fumata nera dalla consulta dei sindaci chiamata a decidere l'impiego del nuovo contributo di sbarco, tutto rimandato e accordo lontano



PORTOFERRAIO — Divisi sono entrati e divisi sono usciti. Non è servita a dirimere la divisione fra Portoferraio e gli altri sette Comuni la nuova conferenza dei sindaci terminata da pochi minuti al primo piano della Biscotteria in un clima a dir poco incandescente.

E' ancora sette contro uno, è ancora divisione profonda su tutti i punti all'ordine del giorno: dalla spartizione dei futuri introiti derivanti dal contributo di sbarco alla quota da destinare alla promozione turistica fino ai progetti comuni da realizzare. Non si è deciso nemmeno su come decidere.

Le posizioni erano chiare da giorni, ampiamente anticipate dalla stampa: Portoferraio mette sul tavolo una destinazione minoritaria dei fondi per la promozione turistica (circa 600mila euro) a favore di investimenti importanti sulle infrastrutture comprensoriali ("Un milione l'anno, dieci milioni in dieci anni" afferma il vice sindaco Marini) e il restante milione preventivato da dividere fra le otto amministrazioni con un peso determinante a Portoferraio a causa di quello che viene definito "peso di sbarco".

Dall'altra parte gli altri sette sindaci che spingono per un indennizzo a Portoferraio e la promozione turistica ancora come stella polare della Gestione Associata.

Tutto era sul tavolo ancora prima di entrare, tutto è rimasto tale e quale dopo tre ore di aspro confronto che si è protratto nello spazio antistante la sala consiliare di fronte ai cronisti in attesa dando vita a un nuovo genere di teatro di figura.

"Strozzini" urla Barbetti al collega Ferrari, "Prendetevi la responsabilità di dire che state rovinando l'Elba" risponde a tono Marini. Questo il livello del dibattito. Le speranze di trovare un accordo sono quindi ridotte al lumicino mentre una nuova sessione, ma forse sarebbe corretto dire ripresa e fuori i secondi, è prevista nella prossima settimana, forse già nella giornata di lunedì.

Ci sarà modo nei prossimi giorni di analizzare nel dettaglio la proposta avanzata da Portoferraio, quello che ora è importante registrare è come, a poco più di un mese dalle aperture pasquali che segneranno l'inizio della stagione turistica, non c'è accordo nè visione comune su come rendere, in un modo o nell'altro, ai turisti quanto verrà prelevato dalle loro tasche nel momento in cui metteranno piede sull'Elba. 

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Provincia di Livorno fa sapere che si sono concluse le operazioni di collaudo del tratto di strada che collega Rio Elba con Rio Marina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

DISSALATORE

Attualità