QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 15°16° 
Domani 14°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 19 novembre 2019

Attualità martedì 21 giugno 2016 ore 16:06

Il mare perfetto? Te lo dice lo smartphone

Il giovane elbano Matteo Boldri ha creato un'app per trovare il miglior mare a seconda delle condizioni meteo della giornata



PORTOFERRAIO — Meglio la Biodola o Lacona? Oggi giriamo verso la Fenicia o l'Innamorata? Sono dubbi con cui hanno a che fare spesso il turista in vacanza e, anche fra gli elbani non sono molti quelli che azzeccano sempre la risposta. 

A dare una mano arriva oggi OrientElba, l'app che il giovane portoferraiese Matteo Boldri ha creato per districarsi nella scelta fra le decine di spiagge disponibili a chi sbarca dal traghetto. "Chi viaggia al giorno d’oggi è informato, esigente - ci spiega Boldri - i nostri paesaggi mozzafiato li ha potuti osservare nella fase di scelta della destinazione. Ma quello che cerca non è solamente riposo, relax e la possibilità di staccare la spina, ciò che lo spinge a scegliere l'Elba è in qualche modo il desiderio innato di ricongiungersi con la natura".

"Queste aspettative però potrebbero essere disattese - continua - per quanto provi ad informarsi prima della partenza, chi decide di soggiornare  in una località balneare deve sapere che la forza e la direzione del vento incidono sulla limpidezza del mare al punto di influenzarne l’aspetto e offrire un’esperienza completamente diversa della medesima spiaggia". 

Ecco quindi l'idea di OrientElba: "E' una app per smartphone e tablet distribuita in modo completamente gratuito su Play Store e Apple Store che, intercettando la direzione e l’intensità della corrente, stila una classifica aggiornata delle spiagge dell’isola d’Elba meno esposte ai venti, quelle in cui è realmente possibile nuotare in un mare dalle trasparenze caraibiche o godere di un tramonto da cartolina". 

Assieme all’elenco delle spiagge classificate a partire dalla migliore del giorno, nella Home compaiono i dati relativi alla direzione e alla velocità del vento, i gradi di temperatura registrati e l’ora del tramonto. Cliccando sulla foto della spiaggia che compare in elenco si accede inoltre alla pagina descrittiva dove sono indicati la tipologia di fondale, le attrattive, i servizi offerti e la localizzazione specifica su Google maps da cui è possibile attivare il servizio di navigazione.

"La funzione principale della app - conclude Matteo - sarà presto affiancata da altre di varia utilità e ampliata da contenuti informativi in diverse lingue tesi a soddisfare le esigenze di ogni turista della nostra isola. Non necessariamente il posto più bello è quello più lontano e sarebbe decisamente un peccato non vederlo solamente per qualche minuto d’auto in più o in meno in un territorio di dimensioni modeste quale quello dell’isola d’Elba". 



Il Mose di Venezia, il rendering dell'infrastruttura: come opererà per regolare l'ingresso delle maree

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Attualità