QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°21° 
Domani 20°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 22 ottobre 2019

Attualità mercoledì 28 marzo 2018 ore 10:33

Il comitato: buone notizie dall'ospedale elbano

Eccellenze sulla gestione di patologie cardiovascolari, tempo dipendenti: infarto ed ictus. Ma vengono segnalate anche alcune criticità



PORTOFERRAIO — Nell’ambito dell’emergenza-urgenza il Presidio Ospedaliero di Portoferraio ha raggiunto livelli di eccellenza per quanto concerne la gestione di patologie cardiovascolari, tempo dipendenti: infarto ed ictus.

Tutto questo grazie al lavoro di squadra tra medici e infermieri di vari reparti e specialità: Pronto Soccorso, neurologia, anestesia e rianimazione, medicina, radiologia in collaborazione con i centri di riferimento.

È stata potenziata e qualificata l’attività di endoscopia ed avviata l’attività di gastroenterologia con l’acquisizione di un Professionista di altissimo spessore professionale.

La Unità operativa di Medicina ha un Direttore, FF, in attesa di espletamento del concorso.

È stato pubblicato alcuni giorni or sono un bando per 20 ore di Cardiologo in aggiunta all’attività specialistica attualmente erogata.

Per i pazienti oncologici è stato strutturato un protocollo per una modalità di supporto, in sinergia con i Sindaci e le Associazioni di volontariato dei trasporti locali, che sta per essere licenziato e formalizzato.

La Casa della Salute di Rio è aperta ed operativa dal giorno 19 Marzo scorso; quella di Campo nell’Elba è oggetto di prossima realizzazione in accordo col Comune.

I Medici di Famiglia a Marciana non mancano dal momento che entra in servizio un nuovo MMG in aggiunta agli esistenti.


Ed infine una notizia molto interessante: Elisabetta Bollani, neurologa e Angelo Testa, responsabile del P.S. del Presidio Ospedaliero di Portoferraio, sono stati invitati al congresso europeo sullo Stroke in Svezia per portare un lavoro con i dati relativi al trattamento trombolitico dello stroke (ictus) all’Isola d’Elba.
Questo riconoscimento dell’eccellente lavoro svolto dovrebbe renderci molto orgogliosi di avere nel nostro presidio professionisti di elevato spessore.

Rimangono comunque delle criticità da affrontare e risolvere in tempi brevi, in vari settori: ad es. l’esiguo numero dei medici del Pronto Soccorso ancora inadeguato, considerata anche l’imminente stagione turistica.

Segnaliamo la discrepanza tra il numero di medici del Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero di Portoferraio e quello di alcuni Presidi Ospedalieri in continente, a fronte dell’elevato numero di accessi nell’unico Ospedale Elbano.

Altra criticità è l’emergenza-urgenza territoriale dove un’unica PET (ambulanza con medico a bordo) su Portoferraio è veramente poco per un territorio eterogeneo morfologicamente e vasto come il territorio Elbano.


Comitato Elba Sanità



Tag

Maltempo tra Liguria e Piemonte: a Gavi esonda il rio Neirone

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità