QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 24°27° 
Domani 26°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 agosto 2019

Attualità venerdì 15 marzo 2019 ore 10:25

Eternit a Colle Reciso, il Parco precisa e segnala

Maurizio Burlando

Dopo la segnalazione di Nurra, interviene il direttore per Parco nazionale Arcipelago toscano che gira la segnalazione a Comune e Carabinieri



PORTOFERRAIO — In seguito alla segnalazione di Riccardo Nurra sulla presenza di eternit a Colle Reciso (qui l'articolo), in cui era stato chiamato in causa anche il Parco nazionale Arcipelago toscano, è lo stesso direttore dell'ente, Maurizio Burlando, a fare chiarezza sulle competenze ad intervenire e a girare la segnalazione al Comune di Portoferraio al Raggruppamento Carabinieri Parchi- Reparto Parco Nazionale Arcipelago toscano e alla Stazione dei Carabinieri di Portoferraio.

Qui di seguito pubblichiamo la lettera protocollata ed inviata a Nurra e agli altri enti di competenza.

“Innanzitutto l'area in cui è avvenuto il segnalato abbandono di eternit non ricade all'interno del perimetro del Parco nazionale Arcipelago toscano, e, pertanto, le menzionate competenze di verifica dello stato dei percorsi, degli eventuali danneggiamenti e delle necessarie eventuali azioni di ripristino dello stato dei luoghi non possono essere, in nessun modo, imputate a questo Ente, evidentemente, impossibilitato per legge ad agire al di fuori del proprio territorio di competenza.

In secondo luogo, ma solo a scopo di maggior chiarezza, la legge regionale e nazionale, la legge nazionale e regionale stabilisce che le competenze in materia di rifiuti, come nel caso di specie, siano delegate alle amministrazioni comunali che, ai sensi del Decreto legislativo 3 Aprile 2006- Norme in materia ambientale, in tali casi devono disporre con ordinanza le operazioni necessarie al ripristino e il termine entro cui provvedere, decorso il quale il medesimo Comune deve procedere all'esecuzione in danno dei soggetti obbligati e al recupero delle somme anticipate.

Premesso quanto sopra si ritiene necessario, inoltre, precisare che, nonostante quanto stabilito dalla normativa vigente in materia di abbandono dei rifiuti, questo Ente, in casi analoghi, ma avvenuti all'interno del proprio territorio di competenza, ha sempre partecipato anche attivamente al ripristino dello stato dei luoghi in collaborazione con le competenti amministrazioni comunali.

Ritenendo, pertanto, il suo sfogo comprensibile e non condividendo quanto lei il modo di pensare 'Qualcun altro provvederà', con la presente si provvedere a trasmettere la sua segnalazione al competente Comune e agli Organi di Polizia preposti chiedendo ai medesimi, che leggono per conoscenza, di voler intervenire al fine di provvedere alla rimozione dell'eternit ed alla messa in sicurezza dell'area. Per ogni ulteriore eventuale chiarimento si contatti l'Ufficio tecnico di questo Ente dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 ovvero all'indirizzo mail dell'Ente”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità