Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:44 METEO:PORTOFERRAIO25°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità lunedì 31 gennaio 2022 ore 19:00

Elba, primo trattamento con pillola anti-Covid

La terapia antivirale è stata per la prima volta somministrata ad un paziente elbano affetto da Covid. Il direttore Asl Chetoni spiega come funziona



PORTOFERRAIO — All'Isola d'Elba, per la prima volta, è stato utilizzata la terapia antivirale in pillole anti-Covid con il farmaco “Molnupiravir”.

“Questo nuovo strumento a disposizione nella lotta contro il Covid – spiega Fabio Chetoni, direttore della Zona Distretto Elba – deve essere somministrato nelle prime fasi della malattia, con il paziente in codinzioni tali da poter rimanere al proprio domicilio, ma a rischio di progressione verso una forma severa di Covid-19. Affinché si verifichino tutte queste condizioni è necessaria una grande professionalità e soprattutto un lavoro di squadra tra territorio e ospedale. Siamo così arrivati a questo risultato grazie ad un approccio multidisciplinare e alla stretta collaborazione tra medici del territorio come il medico di famiglia Marina Danesi e le Usca Laura Anelli e Eleonora Villa Medici, e quelli ospedalieri come il direttore del presidio Luigi Genghi o il primario della Medicina Interna e riferimento del trattamento antivirale nel Covid-19, Riccardo Cecchetti”.

Sul territorio dell’Azienda Usl Toscana nord ovest, come spiega la stessa Azienda sanitaria in una nota, sono già alcune decine i pazienti trattati con i medicinali antivirali. A selezionare i pazienti sono i centri Asl già autorizzati a somministrare i trattamenti monoclonali.

La cura, secondo quanto stabilito dalle linee di indirizzo regionali, è indicata solo per quei pazienti maggiorenni e positivi al Covid con sintomi lievi o moderati da non più di cinque giorni, con rischio elevato di sviluppare una forma grave di Covid 19. Tra questi vi sono i soggetti obesi, i diabetici, chi ha una malattia renale cronica, chi ha un sistema immunitario indebolito, chi soffre di malattie cardiovascolari gravi.

L’anti-Covid in pillole è somministrato sotto uno stretto controllo medico. Il trattamento dura per cinque giorni. Gli antivirali sono farmaci che agiscono inibendo una delle varie fasi del ciclo replicativo del virus Sars-Cov-2, riducendone la capacità di moltiplicarsi all’interno delle cellule. Tale azione può aiutare l’organismo a sconfiggere l'infezione virale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Situazione monitorata costantemente a Portoferraio dove è stato approntato un piano per le eventuali emergenze traffico agli imbarchi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Monitor Traghetti