Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:50 METEO:PORTOFERRAIO10°12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'alligatore catturato mentre vagava sulle piste dell'aviazione militare in Florida

Sport mercoledì 12 luglio 2023 ore 09:40

Mtb, l'esperienza nazionale di Rododendro

Anna Rododendro

Ecco il resoconto della settimana azzurra per l’atleta junior di Elba Bike nel Mtb Orienteering



PORTOFERRAIO — La giovane ciclista di Elba Bike Anna Rododendro ha concluso nello scorso fine settimana la sua esperienza con la Nazionale italiana di Mtb Orienteering nella Repubblica Ceca. 

Una convocazione decisamente importante per la atleta juniores elbana, visto che anche l’Italia si sta sviluppando in questo settore e per questo motivo è nato il “progetto crescita” che prevede di ampliare la cultura e la diffusione della MTBO sul nostro territorio.

In sei ragazzi, scelti dal responsabile del progetto crescita, Clizia Zambiasi, si sono recati in Repubblica Ceca a Doksy per affrontare una cinque giorni di MTBO. 

Una volta là si sono uniti alla squadra élite della nazionale italiana dalla quale hanno appreso le tattiche per affrontare i cinque giorni.

“L’ambiente di gara - ha raccontato Anna Rododendro - era prevalentemente pianeggiante, coperto con una fitta rete di sentieri, tra cui molti sabbiosi. La carta con il tracciato di gara era adeguata alle caratteristiche delle varie categorie”.

Durante questi cinque giorni gli atleti hanno affrontato diverse prove di lunghezze e specialità differenti, tra cui long, middle, sprint, mass start(partenza di gruppo) e la gara a sequenza libera che ha suscitato parecchio interesse e divertimento tra i ragazzi, visto che non è presente in Italia. Gli atleti a prendere il via erano oltre novecento tra tutte le categorie.

“Sono molto soddisfatta dei risultati ottenuti – commenta ancora Anna Rododendro - un sedicesimo posto in classifica generale guadagnato grazie ad un tredicesimo posto nella gara long, che era la più adatta alle mie caratteristiche essendo una gara che richiede molto allenamento. L’esperienza è stata molto bella, formativa sia dal lato sportivo che personale. Fare cena tutti insieme, svegliarsi e fare colazione con gli altri e discutere sulle scelte migliori di gara la sera ti aiuta a crescere e soprattutto a fare squadra, ti unisce profondamente. Durante la prossima settimana mi concentrerò sul recupero delle gare svolte per poi gareggiare a Tarzo e Valdobbiadene in occasione della quinta e sesta tappa di coppa Italia. Un forte ringraziamento va ai tecnici che ci hanno seguito in questi giorni: Clizia Zambiasi, Laura Scaravonati e Franco Traversi Montani”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli intensificati da parte dei carabinieri per garantire la sicurezza sulle strade elbane. Ecco il report
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità