Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:08 METEO:PORTOFERRAIO20°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Politica lunedì 29 aprile 2024 ore 21:42

Situazione finanziaria del Comune, Zini replica

Angelo Zini, sindaco di Portoferraio

Il sindaco di Portoferraio e candidato per il secondo mandato risponde alle dichiarazioni di Merlini e Nocentini e li invita ad un confronto pubblico



PORTOFERRAIO — Angelo Zini, sindaco di Portoferraio e candidato per il suo secondo mandato amministrativo, interviene sulle dichiarazioni dei candidati Merlini e Nocentini riguardo alla condizione finanziaria del Comune di Portoferraio.


"Leggo che le vicende legate alla situazione finanziaria e di bilancio del Comune sono giustamente all’attenzione dei candidati Sindaci Merlini e Nocentini. - afferma il sindaco Zini - Lo sono ancor più per me come ho cercato di spiegare negli ultimi mesi con tutti gli atti che sono stati portati in approvazione del Consiglio comunale ad iniziare da quello relativo al Piano pluriennale di riequilibrio. Tuttavia mi preme precisare al candidato Nocentini che il Consiglio comunale del 30 aprile non “ipoteca nessun futuro” – per riprendere le parole usate nelle critiche di “Portoferraio c'è” – ma, semplicemente, compie degli atti che sono inderogabili ed urgenti per il rispetto di scadenze di legge. A partire dal Rendiconto 2023 (scadenza 30 aprile 2024), dal Bilancio 2024-2026 (scadenza 15 marzo 2024), approvazione tariffe TARI (scadenza 30 aprile 2024)".

"Inoltre, - spiega Zini - questi provvedimenti sono oltremodo necessari perché contengono le indicazioni ed una prima parte delle misure correttive inserite nel Piano di riequilibrio. Altri punti del Consiglio comunale sono relativi al consolidamento e/o al nuovo affidamento di servizi di rilevante interesse generale alle due società partecipate Cosimo de’ Medici srl e IdEA srl sulla base di indirizzi già perfezionati nel tempo e, nel caso di IdEA, condivisi con altri Comuni elbani".

"Mi verrebbe da dire che l’azione fin qui svolta ha garantito al Comune di Portoferraio la possibilità di avere un futuro ordinato e sotto controllo dal punto di vista economico-finanziario. - prosegue Zini - L’ipoteca sul futuro l’avremmo avuta se, anziché un'azione di riordino consapevole, avessimo lasciato a qualche commissario esterno la gestione dell’Ente"

"Alla candidata Merlini non posso che ripetere che, essendo alla fine della consiliatura, le procedure normali di rientro dallo squilibrio non erano possibili per le incompatibilità fra gli importi e il tempo necessario. - aggiunge Zini - Quindi la procedura del Piano Pluriennale era l’unica via percorribile per evitare il dissesto. Lo squilibrio deriva da una specifica sentenza della Corte dei Conti per il periodo 2015/2019 e dall’applicazione dei criteri della Corte anche agli anni successivi, compreso la chiusura della procedure di credito/debito della disciolta Unione dei Comuni, della quale sono sicuramente molto informati alcuni sostenitori sia della candidata Merlini sia del candidato Nocentini".

"Inoltre il bilancio di previsione 2024/2026 in approvazione del prossimo Consiglio comunale dimostrerà che non c’è nessun taglio alla spesa sociale rispetto allo storico del Comune né attacchi alle classi più deboli. La parte più importante delle misure correttive è data da manovre che non riguardano la spesa sociale".

"Comunque, poiché siamo in campagna elettorale e questo è un argomento davvero importante per il futuro della nostra città, per meglio far comprendere ai cittadini di cosa stiamo parlando, mi piacerebbe che i due candidati Merlini e Nocentini dessero il loro assenso ad un confronto pubblico sulle questioni del Bilancio del Comune, ma anche su tutto quanto altro desiderano, da fare nel corso della campagna dove e quando sia di loro gradimento", conclude Zini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno