QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 13°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 13 novembre 2019

Attualità mercoledì 12 giugno 2019 ore 07:00

L'Avis ringrazia il dottor Sergio Carlotti

I presidenti Avis, il sindaco di Portoferraio e il dottor Carlotti

In pensione il dottor Carlotti che è stato per trent'anni direttore del Centro trasfusionale dell'ospedale di Portoferraio. Una festa per ringraziarlo



PORTOFERRAIO — Il dottore Sergio Carlotti è recentemente andato in pensione e l'Avis di Portoferraio ha organizzato una serata per ringraziarlo per il lavoro svolto e per la collaborazione.

"Non so se una cena di pensionamento possa essere raccontata con l’aggettivo 'festeggiato' - si legge in una nota a firma di Dante Leonardi, presidente dell'Avis di Portoferraio - ma lunedì sera abbiamo trascorso veramente una bella serata. Si rendeva omaggio ad una persona che è stata il punto di riferimento delle nostre Associazioni. Questa persona risponde al nome del dott. Sergio Carlotti. Dopo trent’anni alla guida del Centro Trasfusionale dell’ospedale di Portoferraio il 1 aprile del 2019 il dottor Carlotti è andato in pensione".

"Dire che il Centro Trasfusionale dell’ospedale di Portoferraio perde una colonna portante è affermazione superflua. So che queste poche righe - prosegue la nota dell'Avis - sono condivise da tutti i dirigenti e i donatori delle Avis di Portoferraio, Porto Azzurro e Marciana Marina. E’ come se fossero scritte da centinaia di mani. Le nostre Comunali sono cresciute anche grazie alla sua dedizione, alla cura con cui trattava i donatori, all’attenzione sul lavoro che ognuno di noi ha riconosciuto e riconosce in lui. Più che un medico possiamo dire che il dott. Carlotti è stato un amico. E’ stato grazie alla sua meticolosità, alla professionalità ed al rispetto delle regole e delle procedure che è cresciuta anche la nostra cultura della donazione. Con lui abbiamo condiviso momenti importanti e a volte, anche poco felici specie in questi ultimi tempi a causa dei problemi che agitano la nostra sanità regionale".

"Ora si apre un nuovo capitolo della sua vita, - conclude il presidente dell'Avis di Portoferraio - quello del meritato riposo. Quello che lo vedrà più vicino alla sua famiglia, alle sue chitarre e magari anche a coltivare qualche nuovo hobby. Un grazie particolare al neo sindaco e donatore di sangue Angelo Zini, che si è reso disponibile insieme ai presidenti delle Avis elbane, a presenziare alla consegna di una targa di ringraziamento. Grazie Sergio. E’ il minimo che possiamo dire. Buona pensione e tanti, tanti auguri".



Tag

Remix, video e parodie: quando lo sfottò social rende il politico «pop»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura