Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Attualità mercoledì 12 giugno 2019 ore 07:00

L'Avis ringrazia il dottor Sergio Carlotti

I presidenti Avis, il sindaco di Portoferraio e il dottor Carlotti

In pensione il dottor Carlotti che è stato per trent'anni direttore del Centro trasfusionale dell'ospedale di Portoferraio. Una festa per ringraziarlo



PORTOFERRAIO — Il dottore Sergio Carlotti è recentemente andato in pensione e l'Avis di Portoferraio ha organizzato una serata per ringraziarlo per il lavoro svolto e per la collaborazione.

"Non so se una cena di pensionamento possa essere raccontata con l’aggettivo 'festeggiato' - si legge in una nota a firma di Dante Leonardi, presidente dell'Avis di Portoferraio - ma lunedì sera abbiamo trascorso veramente una bella serata. Si rendeva omaggio ad una persona che è stata il punto di riferimento delle nostre Associazioni. Questa persona risponde al nome del dott. Sergio Carlotti. Dopo trent’anni alla guida del Centro Trasfusionale dell’ospedale di Portoferraio il 1 aprile del 2019 il dottor Carlotti è andato in pensione".

"Dire che il Centro Trasfusionale dell’ospedale di Portoferraio perde una colonna portante è affermazione superflua. So che queste poche righe - prosegue la nota dell'Avis - sono condivise da tutti i dirigenti e i donatori delle Avis di Portoferraio, Porto Azzurro e Marciana Marina. E’ come se fossero scritte da centinaia di mani. Le nostre Comunali sono cresciute anche grazie alla sua dedizione, alla cura con cui trattava i donatori, all’attenzione sul lavoro che ognuno di noi ha riconosciuto e riconosce in lui. Più che un medico possiamo dire che il dott. Carlotti è stato un amico. E’ stato grazie alla sua meticolosità, alla professionalità ed al rispetto delle regole e delle procedure che è cresciuta anche la nostra cultura della donazione. Con lui abbiamo condiviso momenti importanti e a volte, anche poco felici specie in questi ultimi tempi a causa dei problemi che agitano la nostra sanità regionale".

"Ora si apre un nuovo capitolo della sua vita, - conclude il presidente dell'Avis di Portoferraio - quello del meritato riposo. Quello che lo vedrà più vicino alla sua famiglia, alle sue chitarre e magari anche a coltivare qualche nuovo hobby. Un grazie particolare al neo sindaco e donatore di sangue Angelo Zini, che si è reso disponibile insieme ai presidenti delle Avis elbane, a presenziare alla consegna di una targa di ringraziamento. Grazie Sergio. E’ il minimo che possiamo dire. Buona pensione e tanti, tanti auguri".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono passati 20 anni da quell'intervento che ha unito per sempre due cugini e che ha salvato la vita ad uno di loro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Politica

Politica

Attualità