Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:PORTOFERRAIO11°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 30 maggio 2017 ore 12:44

Differenziata, il porta a porta funziona

Esa ha pubblicato i dati della raccolta differenziata comune per comune: Marciana Marina ancora in testa ma Capoliveri fa un balzo in avanti



PORTOFERRAIO — Arrivano i primi rilevamenti statistici delle raccolte differenziate dei rifiuti del nostro territorio. I dati generali, salvo che per qualche comune, sono in crescita positiva su tutta l'isola.

Il confronto è stato fatto con lo stesso periodo del 2016 e i risultati attestano la continua costante crescita delle raccolte in differenziata. 

Il comune di Marciana, primo a introdurre la raccolta porta a porta, consolida la sua percentuale passando dal 50,94% al 52,75% (+1,81%), così come si consolida ulteriormente l’eccellente risultato di Marciana Marina che passa dal 62,59% al 62,73% (+0,14%), ancora una volta primo territorio ad avvicinarsi all’obiettivo del 65% posto dalla Regione. 

A seguire gli altri comuni consolidano e migliorano le percentuali raggiunte. La raccolta porta a porta è iniziata dal 10 di aprile per alcuni territori e con la fine di aprile per altri. 

A Campo nell'Elba hanno iniziato le frazioni di La Pila, Sant’Ilario e San Piero, nell’attesa che il Comune adegui le modalità anche sul resto del proprio territorio, e si nota un incremento dell'1,78% passando dal 27,08% al 28,86%

Dai primi di maggio ha iniziato anche il comune di Portoferraio, che ha adottato la modalità della raccolta porta a porta su tutta la zona delle Antiche Saline: le quantità di frazioni recuperate correttamente sono elevate e si nota un leggero aumento passando da 47,25% al 47,50% (+0,25%). 

Il risultato più apprezzabile arriva da Capoliveri, che ha scelto di attuare il sistema del porta a porta su tutto il territorio, comprese le frazioni extraurbane, a tutte le utenze sia private che commerciali e artigianali o industriali. Il comune guidato da Ruggero Barbetti ha fatto registrare l'incremento maggiore: dal 41,88% del 2016 al 67,58% di raccolta differenziata alla prima settimana di maggio 2017, dato che è destinato ad inserire velocemente Capoliveri tra i comuni elbani più virtuosi. 

Notevoli progressi anche per Porto Azzurro che dal 14,96% passa al 20,15% (+5,19%) in un solo anno, buono anche il risultato di Rio Marina che arriva al 40% totale guadagnando l'1,19% rispetto al 38,81% dello scorso anno mentre fa un passo indietro Rio nell'Elba che passa dal 43,51% al 40,06% perdendo il -3,45% di differenziata.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A distanza di pochi giorni un altro traghetto di Toremar si ferma per un guasto. Dopo parte della giornata a Piombino poi è ripartito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Monitor Traghetti