comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 18°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Lecce, gli inquirenti: «Omicida voleva legare i fidanzati, verosimilmente per torturarli»

Attualità martedì 28 febbraio 2017 ore 19:20

Detenuti al lavoro contro il degrado

Un accordo di collaborazione è stato stretto fra la casa di reclusione elbana e la società partecipata Cosimo de'Medici di Portoferraio



PORTOFERRAIO — Cinque ospiti della casa di reclusione di Porto Azzurro saranno inseriti in un programma lavorativo per la riqualificazione del patrimonio storico culturale e per la lotta al degrado urbano di Portoferraio.

E' questo il contenuto della convenzione firmata ieri tra il Comune di Portoferraio, il carcere di Porto Azzurro e la Cosimo de’ Medici, la società partecipata interamente dal Comune che gestisce alcuni servizi pubblici fra i quali il porto e gli impianti sportivi. 

Un progetto di reiserimento di persone in esecuzione penale che per i prossimi sei mesi effettueranno quindi opera di volontariato per il capoluogo elbano.

"Questi progetti (già attivi a Rio nell'Elba e Porto Azzurro) - commenta il direttore del Penitenziario, Francesco D'Anselmo - restituiscono ai reclusi loro la dignità come persone. I detenuto saranno occupati in lavori pubblica utilità e riceveranno in cambio un piccolo contributo spese".

"Dopo l'esperienza positiva con il comune di Rio nell'Elba e questo nuovo inserimento nella Cosimo de' Medici a Portoferraio - commenta Giuseppina Canu, responsabile area pedagocica del Carcere - speriamo che anche altre amministrazioni sposino questo importante progetto di reiserimento e restituzione della dignità alla persona reclusa".



Tag
 
Orario voli Silver Air Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità