QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 16°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità domenica 28 luglio 2019 ore 12:25

Crollo palazzina, un'iniziativa di solidarietà

Le prime immagini della palazzina crollata a Portoferraio

Lunedì 29 Luglio a San Giovanni si terrà un evento per aiutare le famiglie coinvolte dal crollo della palazzina di via De Nicola. Ecco i dettagli



PORTOFERRAIO — "Da qui si ricomincia" è il titolo dell'iniziativa di solidarietà promossa per dare un aiuto concreto alle famiglie colpite dal crollo della palazzina di Via de Nicola a Portoferraio (leggi sotto gli articoli correlati), dove hanno perso la vita tre persone, due sono ancora in gravi condizioni in ospedale e tre abitazioni sono state distrutte.

"Acquistare un panino con salsiccia e una bibita a 5 euro. Un piccolo gesto per avviare una possibile ed anche più grande azione di solidarietà, rivolta alle famiglie Ferrari, Paolini e Pescatori, - come spiegano le organizzatrici Tiziana Mazza e Chiara Paolini - duramente colpite dal recente disastro di via De Nicola a Portoferraio". 

Una merenda dell'amicizia è stata infatti fissata per lunedì 29 Luglio alle ore 19 con il consenso delle famiglie interessate, presso il Bar Mantra delle Terme di San Giovanni. Un modo per aiutare i superstiti del terribile avvenimento causato dall' esplosione della palazzina di Via De Nicola. 

Tiziana Mazza, cognata di Andrea Ferrari, uno dei sopravvissuti al crollo e Chiara Paolini, hanno deciso di avviare tale azione di concreto sostegno in favore delle famiglie Ferrari, Paolini e Pescatori, colpite dalla perdita dei cari e di ogni bene materiale. Con l'impegno della cognata del Ferrari, e della sua carissima amica, viene quindi realizzato un importante appuntamento. 

"La speranza - spiegano le organizzatrici - è quella di coinvolgere tante persone per far sentire la vicinanza dell'isola. L'incontro alle Terme intende quindi avviare la raccolta di fondi, per tentare di ridare una speranza di nuova vita a chi è stato travolto da quell'infausto evento. Ci siamo sentite coinvolte e siamo rimaste colpite; sentimento condiviso da molti elbani. Ci siamo date da fare e abbiamo ottenuto la solidarietà di alcuni imprenditori che consentono di attuare la serata di lunedì a partire dal Bar Matra alle Terme di San Giovanni che ci mette a disposizione gratuitamente il giardino e il barbeque". 

"L'appuntamento - spiegano - prevede l'allestimento di quattro tavoli, in uno ci saranno le bibite a 2 euro l'una, offerte dalla Nocentini Group, da Elba bevande e da Emiliano Somigli delle Terme; un banco avrà dei dolci, acquistabili ad offerta libera, per gustare golosità messe a disposizione da Battistella Simone e Margherita Ruggiero, un altro banco con le salsicce a 3 euro, messe a disposizione, a prezzo agevolato, dalla ditta Cenciarelli. Infine un tavolo dove sarà possibile fare un'offerta in più, in busta chiusa, sempre destinata interamente alle persone che si sono salvate. Avremo anche una musica soft di accompagnamento alla serata, che non è certo una festa, grazie a Giorgio Carminelli che interviene volontariamente".



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Cronaca

Attualità