QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 28°31° 
Domani 27°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 16 agosto 2018

Cronaca sabato 23 giugno 2018 ore 11:31

Compra il biglietto della nave con banconote false

immagini di repertorio

Ventunenne pregiudicato rintracciato al porto e denunciato dalla Polizia di Stato. L'attività e i consigli del Commissariato di Pubblica Sicurezza



PORTOFERRAIO — La Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Portoferraio, in concomitanza con la stagione estiva, intensificherà i servizi di controllo del territorio su tutto il territorio dell'Isola d'Elba con l'impiego degli uomini delle Volanti e della Polizia Giudiziaria in abiti civili. 

Ai servizi, svoltisi nella giornata di ieri e che verranno replicati nel week-end, hanno concorso alcune unità della Polizia di Stato che hanno effettuato diversi posti di controllo nelle zone ritenute più a rischio per la commissione dei reati. Sono state controllate numerose autovetture con relativi occupanti, sollecitando la collaborazione dei cittadini per la segnalazione di fatti reato.


Nella mattinata di ieri, 22 giugno, è stato rintracciato nei pressi del porto di Portoferraio "S.L." classe 1997, pregiudicato per reati predatori ed in materia di stupefacenti. A seguito di segnalazione, infatti, gli uomini della Polizia di Stato intervenivano presso un'Agenzia di viaggi ove il ragazzo poco prima aveva acquistato un titolo di viaggio valido per due persone utilizzando banconote false, di buona qualità.
Le banconote venivano sequestrate ed il ragazzo indagato in stato di libertà ex art. 457 c.p.


È una storia di profonda onestà e dirittura morale , invece, quella andata in scena alle ore 12 di venerdì nella spiaggia delle Ghiaie a Portoferraio e che assume un significato ancora più alto se si pensa al disagio che avrebbe provocato alla turista la perdita di numerose carte di credito, oggetti preziosi e denaro. Ma l'onesta della donna, residente a Porto Azzurro, quando ha visto cosa conteneva la borsa non ci ha pensato su due volte e si è immediatamente diretta al Commissariato di Polizia ove, nel frattempo, si era recata la turista di nazionalità russa per denunciare il furto della propria borsa avvenuto sulla spiaggia delle Ghiaie.
La borsa conteneva, oltre al denaro e oggetti di valore, carte di credito e documenti, tanto che la donna palesava la sua disperazione per l'accaduto.
Ma la disavventura ha avuto un finale positivo in quanto, neppure il tempo di diramare le ricerche, mentre la denunciante era ancora negli Uffici della Giudiziaria, si presentava appunto una signora residente a Porto Azzurro che aveva rinvenuto la borsa (integra di tutto il suo contenuto compreso il denaro) e la stava portando presso il Commissariato. La cittadina russa ha inteso elargire all'onesta signora una lauta ricompensa ed un invito a cena.
La benefattrice, che ha chiesto l'anonimato, passeggiava per il giardino pubblico adiacente la spiaggia quando improvvisamente scorgeva la borsa. Qualcuno l'ha dimenticata? No. Probabilmente rubata. Un furto, forse, il cui bottino è stato però dimenticato dai ladri — si ritiene - disturbati dall'arrivo di qualche testimone, considerato il contenuto che, diversamente, non si sarebbero fatti sfuggire. Prima però che potessero tornare sui propri passi, arriva la benefattrice: a quel punto, possono tornare tutti a casa. Felici e contenti. Specie la cittadina russa.


I CONSIGLI DELLA POLIZIA DI STATO PER UN'ESTATE SERENA

Alcuni reati possono aumentare durante l'affollamento estivo. Troppo spesso distrazione o superficialità portano ognuno di noi a compiere gesti che in qualche modo ci espongono a possibili reati nei nostri confronti. Per questo motivo in generale nel periodo estivo, è forte l'impegno della Polizia di Stato che sta attuando una serie di servizi preventivi finalizzati sia a prevenire che contrastare la cosiddetta criminalità diffusa, ovvero quei reati suscettibili di incremento a causa della maggiore circolazione di denaro e merci ed a prevenire atti di vandalismo a danno del patrimonio artistico e culturale della città.

Ma tutti questi sforzi, per essere veramente efficaci, necessitano dell'aiuto di ogni singolo cittadino in quanto l'esperienza insegna che il proficuo coinvolgimento dei cittadini nella lotta al crimine è non solo utile, ma necessario per ottenere i migliori risultati possibili.

Il Commissariato di P.S. invita tutti a prestare molta attenzione, soprattutto in questi mesi estivi, ed ad attuare una vigilanza solidale nei confronti dei turisti, patrimonio di questo territorio, prestando la massima attenzione anche nel rilevare qualsiasi presenza o movimento sospetto, segnalandolo tempestivamente agli uffici di Polizia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca