Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:45 METEO:PORTOFERRAIO16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 20 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità venerdì 25 dicembre 2020 ore 00:29

"Io, salvato da medici, 118 e Guardia costiera"

elicottero Guardia costiera
Elicottero della Guardia costiera (foto di repertorio)

Parla l'uomo che è stato colpito da infarto ed è stato trasferito in ospedale a Grosseto con l'elicottero della Guardia costiera durante in maltempo



PORTOFERRAIO — Parla l'uomo colpito da infarto il 4 Dicembre scorso (vedi articoli correlati sotto) che ha vissuto varie peripezie prima di raggiungere l'ospedale di Grosseto a causa del forte vento che ha bloccato sia i traghetti che l'elisoccorso Pegaso e che ha impedito anche alla motovedetta della Capitaneria di Porto di Portoferraio di arrivare fino a Piombino con il paziente a bordo.

Alla fine in tarda serata è intervenuto l'elicottero della Guardia costiera che ha trasferito l'uomo all'ospedale di Grosseto per le cure necessarie.

Qui di seguito pubblichiamo la lettera che l'uomo ha voluto scrivere per ringraziare medici e personale della Capitaneria di porto e della Guardia costiera che lo hanno salvato.

"Il 4 Dicembre 2020, in seguito a un infarto e alle condizioni meteo avverse, sono stato involontario protagonista di una piccola odissea per riuscire ad arrivare a Grosseto, dove mi sono state prestate le cure necessarie.

Adesso sto bene e sono a casa con la mia famiglia e per questo voglio ringraziare: tutto il personale del 118 per la prontezza di intervento, l’equipaggio della motovedetta e il personale medico che hanno tentato il trasporto via mare, nonostante le condizioni meteo proibitive, l’equipaggio dell’elicottero della Guardia costiera e il personale medico che sono riusciti a effettuare il trasporto a Grosseto, il comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio che ringrazio in particolar modo per aver coordinato gli interventi con prontezza e lungimiranza.

La professionalità e l’abnegazione mostrata da ciascuno di loro mi consente adesso di scrivere queste righe, con le quali tengo a sottolineare l’importanza di queste persone e di questi servizi per gli abitanti della nostra Isola.

Con l’occasione, insieme a mia moglie e ai miei figli, auguro a tutti un sereno Natale e un migliore anno nuovo."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La strada che taglia in due la parte ovest potrebbe essere riaperta a senso unico alternato. I lavori dureranno circa quattro mesi
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Toscani in TV

Attualità

Attualità