QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 4° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 22 gennaio 2019

Attualità martedì 08 maggio 2018 ore 13:11

Coincidenze sballate fra traghetti e treni

Il porto di Piombino

La segnalazione di un pendolare: "Per prendere treno delle 9.20 da Piombino Marittima orari assurdi. Un'ora dopo quattro traghetti in novanta minuti"



PORTOFERRAIO — L'annoso problema delle coincidenze fra traghetti e treni fra l'Elba e Piombino è ancora lontano dalla risoluzione. Questo almeno è quanto possiamo constatare dalla (giusta) segnalazione di un pendolare, che con amarezza evidenzia il problema degli orari troppo ristretti fra navi e treno, che spesso costringono a corse di centinaia di metri sui piazzali del porto per arrivare in tempo, o nella migliore delle ipotesi ad attendere per lunghi sul porto anticipando la partenza per avere la certezza di prendere la coincidenza. Ecco la segnalazione.

"Ancora, nel 2018 c'è ancora lo stesso problema.Per prendere il treno delle 9.20 da Piombino Marittima le scelte sono:

-Toremar delle 8.00 -> rischio di perdere il treno
-Aliscafo delle 6.50 -> arrivo circa 2 ore prima, spesso è rotto o a rischio meteo
-Moby delle 6.30 -> arrivo circa 2 ore prima

Se questo è il libero mercato - scrive ancora il pendolare -  forse non è il libero mercato la soluzione migliore per la società, considerando che dalle ore 8 abbiamo:

-Toremar ore 8
-Moby ore 8.30
-Blu Navy ore 9.15
-Moby ore 9.30

Forse  - conclude il pendolare - è necessaria una compagnia di navigazione pubblica che sia complementare e non competitiva. Questo è lo scopo primo del settore pubblico". Forse, oltre a questo - aggiungiamo noi - è necessario evidenziare certe criticità in maniera che chi di dovere (nella fattispecie l'Osservatorio sulla Continuità territoriale dell'Arcipelago toscano) possa prenderne atto ed adottare i provvedimenti necessari. E' quello che cerchiamo di fare, rendendo pubblica questa segnalazione.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità