QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 11°13° 
Domani 11°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 21 marzo 2019

Politica mercoledì 27 aprile 2016 ore 15:02

"Che succede alla Torre del Martello?"

La minoranza in consiglio presenta un'interpellanza sulla chiusura e sull'utilizzo della Torre del Martello presso il complesso della Linguella



PORTOFERRAIO — La minoranza consiliare guidata da Cosetta Pellegrini, interroga il sindaco Ferrari sulle condizioni in cui versa la Torre del Martello: "considerato che è rimasta chiusa negli ultimi due anni per consentire interventi di recupero, di restauro e messa in sicurezza che abbiamo appreso che nell'estate 2015 è stato trasferito all'interno della Torre il museo Cites che consiste in una collezione di centinaia di reperti come: pelli di leopardo, di lince e di serpenti, zanne di elefanti lavorate e non, coccodrilli e tartarughe imbalsamati, coralli".

"Il museo non risulta mai essere stato formalmente aperto al pubblico se non in qualche sporadica occasione e non risulta alcun atto formale che istituisca e regolamenti il suddetto museo e la Torre del Martello risulta ancora tariffata come spazio espositivo nella convenzione con la Cosimo de Medici, ma in pratica non ne è consentito l'utilizzo da parte di terzi".

I consiglieri quindi interrogano "Per conoscere quali interventi sono stati effettuati per consentire l'apertura della Torre al pubblico, per sapere se il Comune di Portoferraio o la Cosimo dei Medici hanno acquisito la collezione Cites, in caso contrario, se i legittimi proprietari pagano regolare tariffa per l'occupazione degli spazi espositivi e se il Comune di Portoferraio giudica consono al decoro della Torre e dell'intero comparto archeologico della Linguella il posizionamento all'ingresso della Torre di due gabbie metalliche ormai totalmente arrugginite ( di proprietà del Comune e prelevate dall'ingresso della Sala della Gran Guardia dove erano progettate come espositori e mai restituite) e di una pensilina che sovrasta l'ingresso altrettanto malconcia e piena di ruggine. 

A parziale giustificazione gli attuali amministratori della Cosimo hanno comunicato che le gabbie metalliche sono state temporaneamente posizionate all'ingresso della Torre per essere tinteggiate: una giustificazione che riteniamo assolutamente insufficiente. Reputiamo che gli spazi del comparto della Linguella necessiterebbero di una rivisitazione coerente ed adeguata al prestigio di un importante complesso museale patrimonio della Città di Portoferraio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità