Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO12°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità venerdì 07 luglio 2017 ore 14:57

Arriva il circo ed è subito polemica

Cammelli al circo all'isola d'Elba

Rifondazione Comunista critica la scelta del comune di Portoferraio: "No agli spettacoli con gli animali"



PORTOFERRAIO — Estate, tempo di spettacoli all'aperto e di polemiche. L'ultima è quella provocata dall'arrivo sul territorio dell'isola di due carovane circensi , fatto che ha provocato la reazione del locale circolo di Rifondazione Comunista. "Già qualche tempo fa, il circolo di Rifondazione Comunista sezione Isola d’Elba - si legge in una nota - era sceso in campo per far sapere il proprio pensiero sulla questione circo a Portoferraio. Ebbene, a distanza di anni, la stessa giunta comunale di allora, ha nuovamente invitato i proprietari circensi, nel capoluogo elbano, imitata da qualche altro collega. Quindi, ci pare di capire che, dalle parti della Biscotteria, non abbiano bene inteso il significato della questione che sollevammo circa l’inutilità di uno spettacolo che tale non è. Allora sulla questione avemmo risposta dal assessore Bertucci il quale, ovviamente, fece dichiarazioni di facciata per difendere la giunta che egli stesso rappresentava, arrivando anche ad uno scontro con l’opposizione, la quale però ottenne solo una “supervisione”, a nostro modo di vedere fittizia, sulle reali condizioni igienico-psico-fisiche degli animali utilizzati per lo spettacolo, facendo giungere sul posto sedicenti animalisti che, già per il fatto di dichiararsi tali, avrebbero dovuto unirsi alla nostra protesta e non collaborare. Ma non solo ciò non è avvenuto, ma gli stessi, dopo il controllo fatto, diedero parere favorevole (?) alla prosecuzione di quell’orrido spettacolo. Quindi, anche stavolta scendiamo in campo, con tutto il nostro ripudio al circo con animali, e chiediamo oggi come allora a questa giunta, per quale motivo, anche stavolta, ha fatto orecchie da mercante alle nostre lamentele e a quelle di moltissimi concittadini che sui social esprimono il loro sconcerto. Ci sono circhi che ormai hanno abbandonato lo sfruttamento degli animali e lo spettacolo offerto dai loro artisti è decisamente interessante. Ovviamente, è scontato che noi di Rifondazione con le nostre famiglie diserteremo questo circo e invitiamo gli Elbani a fare altrettanto. Perché a noi gli animali ci piace vederli liberi nel loro ambiente naturale non rinchiusi e magari sedati per portare quattro soldi nelle tasche di gente senza scrupoli. Sia chiaro, che quest’anno, non ci accontentiamo nuovamente di dichiarazioni di facciata  o di controlli 'amichevoli' fatti da associazioni animaliste”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cocktail e aperitivi nei migliori bar dell'isola. Protagoniste anche musica, enogastronomia e gli scenari più suggestivi dell'isola e concorso a premi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità