Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:46 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 22 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La festa dell’Alcione per la promozione in serie C: è la prima volta in 72 anni

Politica mercoledì 23 dicembre 2015 ore 09:30

"Ancora nessuna risorsa per gli alunni disabili"

Il gruppo di minoranza sul consiglio comunale di ieri: "150mila euro di debiti fuori bilancio ma non si trovano le risorse per le ore di assistenza"



PORTOFERRAIO — Ancora tensione in consiglio comunale ieri a Portoferraio dove, secondo il commento della minoranza facente capo a Cosetta Pellegrini, la maggioranza avrebbe imposto il riconoscimento dei debiti fuori bilancio ma avrebbe glissato sulla questione dell'assistenza sociale per gli alunni disabili.

"Per gentile concessione del presidente del consiglio - scrivono infatti i consiglieri - si riesce a discutere della richiesta di aggiornamento sulla questione dell'assistenza specialistica degli alunni con gravi disabilità, questione già presentata dal consigliere Del Torto in data 30 novembre e per la quale l'amministrazione si era impegnata a cercare una soluzione con la ASL. Scopriamo invece che nulla è stato fatto e che non sono nemmeno state cercate le risorse aggiuntive necessarie per finanziare le ore mancanti. E non si può certo dire che i soldi non ci siano vista la mole della manovra di assestamento fatta al 30 novembre, la mole di debiti fuori bilancio riconosciuti oggi e considerati gli impegni di spesa per sostanziosi contributi di fine anno.

La politica è fatta di scelte anche e soprattutto in sede di bilancio e dobbiamo prendere atto che le risorse per le politiche sociali e le politiche per i giovani sono minime per non dire inesistenti".

Ma fin dall'inizio pare che la situazione fosse tutt'altro che serena: "Il consiglio comunale di Portoferraio non ha avuto inizio se non dopo quasi un'ora di attesa, giusto in tempo per non far scattare la procedura di seduta deserta con relativo rinvio al giorno successivo (data della seconda convocazione). Il motivo del ritardo? Ancora una volta pareri non pervenuti, atti incompiuti e incomprensibili ritardi nelle procedure". 

Uno dei punti principali all'ordine del giorno era il riconoscimento dei debiti fuori bilancio, un passaggio obbligato per tutte le amministrazioni entro la fine dell'anno: "Disattesi pareri del sindaco revisore dei conti sui debiti fuori bilancio, parere negativo su quasi tutte le schede, uniformandosi al parere negativo espresso dal ragioniere capo del Comune di Portoferraio. Si potrebbe pensare allora che, visti i pareri, i punti all'ordine del giorno siano stati rimandati, invece no, il consiglio comunale, non senza qualche titubanza e una sospensione dei lavori, ha deciso di votare per il riconoscimento di tutti i debiti fuori bilancio per un importo complessivo di 150.694 euro di cui oltre 84mila, per servizi e forniture rese senza copertura finanziaria o relativi atti al momento dell'erogazione dei servizi". 

"Si doveva parlare dei lavori alle scuole di San Giovanni e Carpani - continua l'attacco dai banchi dell'opposizione - della nuova sede dell'Isis Foresi, delle nuove nomine all'interno della Cosimo dei Medici, della piscina rimasta chiusa fino a lunedì 21 dicembre e aperta solo per dovere di cronaca. Non importa se non ci va nessuno, se una assurda apertura natalizia grava inutilmente sulle casse comunali, se le associazioni che vi operano non sono state informate, se i corsi partono da gennaio, se l'acqua non è ancora a temperatura, e ancora molto altro. 

Di tutto questo si parlerà nel prossimo consiglio comunale, se va bene tra almeno un mese quando la discussione di gran parte delle questioni sarà oramai obsoleta. Non si sono peritati di sospendere il consiglio comunale per annunciare la risoluzione del rapporto di collaborazione e di fiducia con il segretario comunale Michele Pinzuti. Questa è la vera notizia del giorno, l'unica che riscalda gli animi della maggioranza e li spinge a convocare con urgenza la stampa locale e a rilasciare trionfanti interviste. 

Nessuna altra questione può ambire ad avere una simile rilevanza e affacciarsi alla ribalta delle cronache. Del resto siamo sotto Natale e si è pensato bene di deliberare la chiusura degli uffici comunali per il 24 pomeriggio e per tutto il 31 dicembre. In Comune si festeggia, ai problemi della città ci penseremo dal 4 gennaio in poi".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I proprietari ormai anziani devono trasferirsi in paese e cercano una sistemazione per il pony. Ecco le informazioni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Cronaca

Attualità