Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:55 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Politica sabato 13 febbraio 2016 ore 15:32

Anche l'Anci a favore delle fusioni fra Comuni

Sulla questione della razionalizzazione amministrativa, Matteo Biffoni (Anci): "I Comuni devono essere protagonisti di ogni processo"



PORTOFERRAIO — “Le fusioni tra Comuni possono essere una grande opportunità per i nostri territori. Ma ad una condizione: che le comunità locali siano assolute protagoniste di ogni processo. Per questo ANCI, pur condividendo i processi, non reputa utili nè giuste le ‘fusioni a freddo’ definite a tavolino: non funzionano”. E’ quanto afferma il presidente di Anci Toscana e sindaco di Prato Matteo Biffoni in merito alla questione delle fusioni tra comuni, in questo periodo particolarmente ‘calda’.

“La posizione di Anci è chiara: i Comuni devono tornare al centro della riforma della pubblica amministrazione, perché sono i Comuni a dover ridisegnare il riassetto complessivo del governo locale, secondo le specificità dei territori”. “Per tutti – continua Biffoni - la ‘stella polare’ deve essere chiara: offrire migliori servizi ai cittadini,ottimizzare i servizi, contenere le spese. Per questo è necessario un sistema di incentivi sia finanziari (ricordo che nella legge di stabilità i contributi per le fusioni sono raddoppiati) sia procedurali, con un sistema di premialità per l’accesso a contributi e bandi, e con una semplificazione amministrativa che eviti di duplicare gli adempimenti”. 

Proprio per supportare i territori sul tema delle fusioni, Anci Toscana ha ha costituito un gruppo di lavoro multidisciplinare, per offrire agli amministratori un supporto operativo, oltre che politico e istituzionale.

Sul tema delle aggregazioni di Comuni in Toscana il quadro è in continua evoluzione. L’istantanea di oggi vede 149 amministrazioni in Unioni di comuni (oltre il 50%), 16 comuni già fusi e, complessivamente, 59 enti in cui si discute (o si è discusso) di comune unico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ruggero Barbetti, già sindaco e vicesindaco di Capoliveri, interviene per fare chiarezza sulle vicende giudiziarie in corso sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità