Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PORTOFERRAIO19°36°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli
Brucia la collina dei Camaldoli, paura a Napoli

Attualità mercoledì 14 agosto 2019 ore 17:18

Ampliamento del porto, una petizione per il Si

Nave da crociera Marella Dream (foto di repertorio)

Dopo la petizione per il No all'adeguamento tecnico funzionale del porto di Portoferraio, ne è stata lanciata anche una a favore dello sviluppo



PORTOFERRAIO — Dopo che ne giorni scorsi le associazioni Italia Nostra Arcipelago toscano e Responsabilità in Comune avevano lanciato una petizione on line sul sito change.org contro l'ampliamento del porto di Portoferraio (leggi qui l'articolo), da un paio di giorni sullo stesso sito ne è stata lanciata una a favore dello sviluppo del porto e dell'adeguamento tecnico funzionale, presentato dall'Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale (leggi qui l'articolo) e condiviso dall'amministrazione Zini (leggi qui l'articolo).

Qui di seguito il testo della petizione a favore dell'ampliamento del porto per le crociere, sulla quale però non è indicato chi siano i promotori ma qualcuno che si firma con "Portoferraio deve crescere".

"Viviamo in un paese paralizzato dall'immobilismo e vittima di un terrorismo ambientalista che blocca ogni idea e progetto per il futuro della nostra isola.

Abbiamo finalmente l'occasione con un progetto dell'autorità portuale di fare qualche passo avanti adeguando il porto per l'arrivo di navi da crociera e migliorare la sicurezza e gli spazi del porto commerciale dove quotidianamente arrivano i traghetti per l'Isola d'Elba.

E' preoccupante la presa di posizione, presuntuosa ed arrogante delle solite associazioni dietro le quali si nascondono chissà quali personaggi e interessi e che pensano di poter fare il bello e il cattivo tempo della nostra città.
Diciamo basta a questo immobilismo completo, basta a questa paralisi.

Chi dice sempre di NO a prescindere ha chiari interessi nel farlo, non diamogliela vinta! Non si tratta di asfaltare spiagge o colline (dove molti hanno costruito la propria villetta e adesso fanno propaganda ambientalista contro il cemento).

Non siamo per una cementificazione folle, ma per un valido sviluppo portuale che è necessario per la nostra sopravvivenza.

Una nave da crociera moderna può portare 3.000 o 4.000 passeggeri in paese in qualsiasi periodo dell'anno, vogliamo perdere anche questa occasione? Sono sicuro che possano essere effettuate migliorie al progetto, o variazioni, ma perché bloccarlo completamente?  Perché dire no a prescindere?

Firma anche tu e fai capire che sei d'accordo ad uno sviluppo turistico, crocieristico e portuale di Portoferraio".

Mentre scriviamo la petizione a favore dello sviluppo del porto ha raggiunto 84 firme virtuali, quella contraria invece è arrivata a 1303, anche se in entrambi i casi, va sottolineato, chiunque può firmare e quindi è difficile stabilire quanti siano esattamente i portoferraiesi e gli elbani pro o contro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri forestali hanno trovato opere eseguite e in corso senza i necessari permessi e hanno denunciato la proprietaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport