Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 23 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, ergastolo per il primo soldato russo a processo: la lettura della sentenza

Attualità lunedì 23 aprile 2018 ore 09:06

Alternanza scuola-lavoro, studenti in Capitaneria

Diciotto ragazzi dell'Istituto Foresi si sono intervallati nelle ultime tre settimane seguiti da "tutor" militari messi a loro disposizione



PORTOFERRAIO — Anche quest’anno, la Capitaneria di Porto di Portoferraio ha aperto le porte agli studenti dell’Istituto Scolastico Superiore “R.Foresi”, alla luce dell’attuazione della riforma  “buona scuola” ai sensi della legge 13 luglio 2015 n.107. Il progetto nasce dalla convenzione firmata dall’Istituto Scolastico e la locale Autorità Marittima con l’autorizzazione del Comando Generale delle Capitanerie di Porto e il coordinamento della Direzione Marittima di Livorno. Nello specifico, il progetto parte dall’idea di fornire ai giovani studenti l’opportunità di acquisire quelle competenze utili nel mercato del lavoro all’interno del piano triennale dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica come parte integrante del progetto di istruzione. I 18 ragazzi, che si sono intervallati nel corso delle ultime tre settimane, hanno avuto modo di vedere da vicino la Capitaneria elbana, che ha aperto le sue porte ai giovani frequentatori, supervisionati, nel percorso di apprendimento, dai “tutors” militari messi a loro disposizione. Questa è stata un’occasione per poter osservare come funziona la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera, istituzione protesa all’assolvimento di compiti quali la ricerca ed il salvataggio della vita umana in mare, il comando e la governance dei porti e lo svolgimento delle funzioni di Autorità Marittima, la tutela della sicurezza della navigazione, del traffico e del trasporto marittimo, la salvaguardia e la protezione dell’ambiente marino e marino-costiero e la tutela degli stock ittici e la vigilanza sulle attività e sulla filiera della pesca. Sono stati presentati i diversi uffici all’interno del comprensorio militare: gente di mare e pesca, demanio marittimo, armamento e spedizioni, tecnica, SIC/NAV, naviglio e patenti, amministrativa ed i ragazzi hanno avuto modo di fare la conoscenza con le attività più operative come la visita in porto e sulla plancia di una nave con il Nostromo, la visita all’interno della sala operativa, l’uscita con le MM/VV CP 725 e 553. Al termine della settimana è stato somministrato un test valutativo agli studenti finalizzato a stimare il livello di apprendimento delle informazioni acquisite nel corso del periodo di permanenza all’interno della Capitaneria. A seguito degli esiti, più che positivi, è stato rilasciato loro un attestato di partecipazione Settimane ricche ed intense di attività che hanno acceso l’entusiasmo dei giovanissimi frequentatori che hanno lasciato, al termine della settimana, con non poca nostalgia l’istituto chissà, perché no, per poterci tornare come personale della stessa.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'appello alla vaccinazioni anti-Covid arriva dal dottor Alessandro Dini, direttore del Dipartimento di medicina dell'Asl Toscana nord ovest
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Cronaca

Politica

Attualità