Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:30 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Medioriente, nave attaccata vicino a Stretto di Hormuz: sospetti sull'Iran

Attualità giovedì 11 febbraio 2021 ore 06:37

Aeroporto, "sia inserito nel Recovery plan Ue"

Marco Mantovani, presidente Fondazione Isola d'Elba Onlus

A chiederlo, sottolineando la necessità di un salto di qualità per l'economia turistica elbana, è la Fondazione Isola d'Elba Onlus



PORTOFERRAIO — "Volare alto: il tempo sta per scadere!" Questo l'invito della Fondazione isola d'Elba Onlus rivolto in particolare ai sindaci elbani in merito al futuro dell'aeroporto e quindi sull'ampliamento della pista.

"La questione dell’aeroporto elbano è tornata di attualità. - si legge in una nota della Fondazione Elba - E’ ormai troppo tempo che se ne parla periodicamente ma senza trovare l’unanime spinta propulsiva per lanciare quegli investimenti necessari ad adeguarlo alle evoluzioni del mercato aeronautico ed alle strategie dei vettori a servizio degli Aeroporti Regionali, che sono sempre più orientati verso aeromobili da 50-70 posti".

"Lo sottolineiamo ancora: - proseguono dall'associazione - la Fondazione ritiene che la presenza all’Elba di un aeroporto adeguato agli attuali standard sia un tassello fondamentale ed irrinunciabile collegando nuovi mercati e rivolgendosi a target turistici differenziati quali quello sportivo, congressuale ed anche quello connesso alla modalità di lavoro 'smart working' previsto in rapido sviluppo nel mondo". 

Secondo la Fondazione perciò "L’Elba deve differenziarsi dal predominio del turismo base di tipo strettamente estivo aprendosi ad altre interessanti opportunità tipicamente destagionalizzate. Il progetto non deve fermarsi per mancanza di unanimità fra i sindaci". 

"Tutte le istituzioni elbane - si legge ancora nella nota - devono credere nel progetto ed avere il coraggio di fare una scelta definitiva e concorde per l’adeguamento dell’aeroporto. La Regione, la Provincia, varie istituzioni, imprenditori e cittadini hanno già creduto ed investito sul progetto che non deve essere fatto morire nell’indifferenza. Il progetto finale porterà nuova occupazione sia nella fase di investimento che nella fase operativa".

"Riteniamo importante - aggiungono dalla Fondazione Elba - che i decisori inseriscano il progetto di adeguamento dell’aeroporto nella lista di quelli che verranno presentati dalle Amministrazioni Elbane per l’inserimento Recovery Plan Eu, che contempla – fra gli altri - un asse 'infrastrutture di mobilità sostenibile' ".

"Temporeggiando ancora l’Elba perderà definitivamente questa grande opportunità", concludono dalla Fondazione Elba.

Nel frattempo si attende lo studio di fattibilità che la Gestione associata per il turismo dei Comuni elbani, in accordo con i sindaci, ha deciso di commissionare per valutare le ricadute dell'eventuale ampliamento dell'aeroporto che - ricordiamo - si trova nel territorio comunale di Campo nell'Elba, Comune il cui sindaco, Davide Montauti, ha avanzato dubbi sul rapporto fra costi e benefici dell'eventuale ampliamento della infrastruttura (vedi articolo correlato sotto).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Le indagini coinvolgono anche il vicesindaco Leonardo Cardelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Politica