Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:PORTOFERRAIO18°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Attualità sabato 14 gennaio 2017 ore 09:48

300mila euro per rifare i sentieri del Parco

​Pubblicata la procedura di gara sul sito istituzionale del Parco nella sezione gare e appalti e in Banca dati.



PORTOFERRAIO — Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano è pronto ad investire sulla sentieristica. E' infatti stata aperta la procedura di gara per la manutenzione dei sentieri per una somma di 393.139 euro di cui 293.161 destinati ai lavori. La scadenza per presentare la manifestazione di interesse è il 31 gennaio 2017.

Con l'avviso pubblicato sul sito del Pnat vengono invitati gli operatori economici a manifestare l’interesse a prender parte alla procedura per l’affidamento dei lavori.

Il progetto per la realizzazione e gestione della rete sentieristica costituisce il primo tassello operativo conseguente al censimento dell'intera rete svolto nella primavera del 2016. Nello specifico furono censiti i sentieri ricadenti prevalentemente all’interno del perimetro dell’area protetta sulle isole di Elba, Giglio, Capraia e Giannutri escludendo in particolare Pianosa e Montecristo in cui la sentieristica viene da tempo gestita in modo alternativo o dove il grado di tutela prevede accessi regolamentati e quindi non vi è la possibilità di una fruizione libera.

Obiettivo di questa parte del lavoro è stata infatti l'elaborazione di un masterplan generale che, attraverso la lettura della grande mole di dati ottenuta nelle procedente fase, mettesse a sistema l’intero circuito operando scelte di ottimizzazione e razionalizzazione oltre ad individuare e quantificare degli interventi necessari per garantire un livello omogeneo di qualità e un sistema di segnaletica univoco e standardizzato. 

L’obiettivo principale del progetto ha riguardato in particolare la messa a sistema della rete dei percorsi esistenti attraverso la loro riorganizzazione e valorizzazione. Un secondo importante obiettivo ha riguardato la progettazione di una segnaletica univoca basata su criteri di grande semplicità anche in un’ottica gestionale.

Sono pertanto state sviluppate ipotesi e metodologie che ottimizzano le informazioni per gli escursionisti adottando uno standard univoco e la proposta di nuova numerazione in conformità con la Rete Escursionistica del Parco e le recenti proposte del CAI regionale, cercando di recuperare per quanto possibile la numerazione storica, inserendola nella codifica a tre cifre in cui la prima costituisce la novità ed identifica il settore dell’Elba o le altre isole. Si è dovuto necessariamente ipotizzare di azzerare la situazione caotica e reimpostare la segnaletica con il nuovo standard.

Il progetto individua in modo analitico le proposte di riorganizzazione dei sentieri della rete del Parco che nel complesso si sviluppa per circa 360 chilometri così distribuiti: Elba 308,450 km, Giglio 14,597 km, Capraia 28,689 km, Giannutri 8,105 km.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Maltempo previsto per la giornata di domani con l'emittente di un bollettino di vigilanza meteo con codice giallo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cultura e Spettacolo

Attualità