Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Draghi: «Un governo che cerca di non far danni è già molto, ma non basta». Applausi dalla platea

Attualità sabato 26 dicembre 2015 ore 08:00

WiFi gratis al carcere elbano, primo in Italia

​Il carcere di Porto Azzurro è il primo in Italia ad avere la rete wireless gratuita per tutto il personale dipendente



PORTO AZZURRO — Un passo avanti tecnologico per gli agenti che svolgono funzioni di polizia penitenziaria nel carcere di Porto Azzurro e per tutto il personale dipendente della struttura carceraria. Il Sippe (Sindacato di Polizia Penitenziaria) ha donato infatti un impianto wireless gratuito per i dipendenti, prima struttura in Italia a dotarsene.

"Grazie al nostro sindacato che ha donato gratuitamente l'impianto wireless all'amministrazione penitenziaria - commenta il segretario generale del sindacato Sippe, Carmine Olanda - per ripristinare le sue funzioni, dopo che un altro sindacato di polizia penitenziaria invece di rafforzare l'impianto, lottava con tutte le sue forze fino a raggiungere lo scopo di chiuderlo, oggi il Sippe è orgoglioso per avere donato l'impianto all’amministrazione e vederlo funzionare.

Per questi motivi a nome del sindacato che rappresento, ringrazio pubblicamente il direttore del carcere di Porto Azzurro Francesco D’Anselmo e l’ Eap (Ente assistenza per il personale dell’amministrazione penitenziaria) che hanno subito accolto positivamente la nostra richiesta attivando l'impianto con il servizio gratuito per tutto i personale dipendente.

L’Ente assistenza si è anche fatta carico delle spese di mantenimento dell’impianto - conclude Olanda - e per questo motivo gli porgiamo un ringraziamento particolare con la speranza che questa novità a livello nazionale serve per lezione a qualche sindacato di polizia penitenziaria che concepisce il sindacato non come lotta per il benessere del personale e ma per arricchire solo il contenitore degli iscritti come ha voluto dimostrare".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nel mirino della Guardia di finanza una serie di beni di proprietà e nella disponibilità di un commercialista. Sequestri anche sul territorio elbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Sport

Attualità