Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:55 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gli Azzurri? Ci somigliano...
Gli Azzurri? Ci somigliano...

Cronaca giovedì 19 novembre 2020 ore 20:00

Sequestrato un ristorante a Porto Azzurro

In base alla ricostruzione di carabinieri e guardia di finanza il titolare avrebbe agito per nascondere denaro proveniente da evasione fiscale



PORTO AZZURRO — Un decreto di sequestro preventivo di una società che gestisce un ristorante e la relativa concessione demaniale di un tratto del litorale di Porto Azzurro, è stato reso esecutivo questa mattina dal personale del Nucleo di Polizia economica finanziaria della Guardia di Finanza di Grosseto, dai carabinieri del Nucleo investigativo di Grosseto, con la collaborazione dei militari del Comando Stazione di Porto Azzurro.

Sono inoltre stati sequestrati conti correnti, beni mobili ed immobili della società. Il tutto, in base alla ricostruzione degli inquirenti, sarebbe riconducibile ad un commercialista di Follonica, che all'Elba ha avviato alcuni affari. Secondo gli inquirenti, l'uomo avrebbe accumulato somme che potrebbero provenire da evasione fiscale.

Il professionista follonichese risulta infatti indagato insieme ad un cittadino albanese, a lui molto vicino, che è risultato essere il titolare ufficiale della società, benché secondo le indagini la gestione avrebbe fatto capo al commercialista. Un modo quindi, secondo gli inquirenti, per evitare il sequestro dei beni ad essa collegati.

Da qui la denuncia per trasferimento fraudolento di valori in concorso. Il valore complessivo del sequestro si aggira sui 350mila Euro. La gestione dell’attività è stata affidata a un amministratore giudiziario.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno