QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 20°20° 
Domani 16°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 18 ottobre 2019

Politica mercoledì 09 ottobre 2019 ore 14:00

"Necessario risolvere i problemi del carcere"

Roberto Biasci

Il consigliere regionale della Lega Roberto Biasci, dopo la visita al carcere di Porto Azzurro, chiede tutela per la Polizia penitenziaria



PORTO AZZURRO — “Nei giorni scorsi - afferma Roberto Biasci, consigliere regionale della Lega - mi sono direttamente recato in visita al carcere di Porto Azzurro per rendermi conto personalmente delle problematiche che riguardano gli agenti di Polizia Penitenziaria che operano all’interno della struttura.”

“Le criticità - prosegue il consigliere-purtroppo non mancano e sarebbe, dunque, necessario intervenire per sanare le palesi lacune.” 

“Il numero di agenti non ci pare proporzionato a quello dei detenuti - precisa l’esponente leghista -anche perché sono sempre più numerose le richieste di visite mediche, da parte dei reclusi, all’ospedale di Portoferraio, con tutti gli inevitabili problemi che comportano questi spostamenti, avendo un personale numericamente adeguato.”

“Oltre a ciò - sottolinea Biasci - non vi è un giusto ricambio nel vestiario degli agenti e questi ultimi non possono più usufruire di un’apposita convenzione col servizio di traghetti che fanno la spola con la terraferma.”

“ Per non parlare - insiste il rappresentante del Carroccio - della fatiscenza delle camere dove alloggia il personale; nulla a che vedere con le celle che sono sicuramente più accoglienti…” 

“Insomma - conclude Roberto Biasci - sarebbe doveroso ed urgente che l’autorità preposta ascolti, quindi, le naturali richieste della Polizia penitenziaria, venendo incontro alle normali esigenze di persone che, quotidianamente, lavorano in un ambiente molto particolare e difficile."



Tag

Assenteisti a Catania: il badge timbrato da ragazzini ripresi in video, 48 indagati

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità