Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:PORTOFERRAIO18°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco i cani robot cinesi progettati per uccidere, il video sembra un film di fantascienza

Attualità martedì 27 dicembre 2022 ore 12:23

Dopo il Covid, nuovi eventi in carcere

Licia Baldi, presidente dell'associazione Dialogo, racconta le iniziative che si sono svolte nel mese di Dicembre nel carcere elbano



PORTO AZZURRO — "Dopo questi ultimi anni di restrizioni, che ci hanno impedito di partecipare alla Messa di Natale celebrata nel Carcere di Porto Azzurro dal nostro vescovo, venerdì 23 Dicembre abbiamo potuto di nuovo condividere con i nostri fratelli detenuti momenti di preghiera ,di riflessione, di commozione e di gioia, quella che viene dal cuore. Non ci sentiamo soli e diversi, ma tutti chiamati da Colui che viene. E lo invochiamo il Dio che si è fatto uomo per noi. Vieni! Vieni! Non ci abbandonare".

Attraverso una nota, Licia Baldi, presidente dell'associazione Dialogo, che opera nel carcere di Porto Azzurro spiega che dopo l'emergenza Covid, nel carcere elbano è stato possibile organizzare alcune iniziative.

Si è inoltre esibito il coro dei detenuti, accompagnato da volontari appassionati di musica e maestri di solidarietà. Mentre nella settimana precedente due eventi avevano animato la vita nel carcere di Porto Azzurro.
Giovedì 15 Dicembre il Concerto di Natale, che negli anni scorsi era stato cancellato causa Covid, ha allietato i presenti con dei bei brani musicali, interpretati con bravura e sentimento, con la guida di ottimi maestri. E' stata anche l'occasione per premiare gli studenti detenuti che hanno conseguito la licenza media e i diplomati di scuola secondaria di secondo grado.

"Si è così ribadita l'importanza della scuola e della cultura per la crescita personale, per la conquista di un patrimonio che rende liberi dall'ignoranza e consapevolmente critici, - sottolinea Baldi - nel senso di capaci di giudizio meditato della realtà in cui si è immersi. Il saluto finale è stato preceduto da un gradito assaggio di dolci natalizi offerti dall'Unicoop del Tirreno di Portoferraio".

L'altro evento sabato 17 è stata la prova aperta di uno spettacolo teatrale, che probabilmente sarà messo in scena nel mese di Aprile. Si tratta di un atto unico "La fabbrica delle parole", di Marc Bonet, un testo non facile, finemente intelligente, mai banale. Anche il Progetto teatrale, portato avanti a Porto Azzurro dal laboratorio "Il carro di Tespi", condotto dalla prof. Manola Scali, ha subito un lungo stop e varie pause a causa della pandemia. Il laboratorio teatrale di Porto Azzurro fa parte di un più vasto progetto di "Teatro in Carcere" finanziato e sostenuto dalla Regione Toscana.

"E' auspicabile d'ora in poi, superati i limiti imposti dall'emergenza sanitaria, l'uso della sala polivalente per le prove, che in questo lungo periodo si sono svolte nella ristrettezza di un'aula scolastica, con evidente difficoltà di acquisire disinvoltura di movimenti, di gestualità, di potenza vocalica. Da apprezzare comunque l'impegno di tutti e la trascinante colonna sonora,cioè la chitarra di Daniele e il violino di Valentina. Chiudo con un' esperienza mia personale, che mi ha emozionato e commosso profondamente.
Un uomo, che in carcere 25 anni fa conseguì il diploma di maturità dopo un quinquennio di Istituto magistrale organizzato e condotto a termine da un gruppo di insegnanti volontari di cui facevo parte e poco dopo tornò libero, si è ricordato di me appunto dopo 25 anni e la vigilia di Natale mi ha telefonato per farmi gli auguri. Anche questo è il Carcere: affetto e gratitudine . E per il volontario? una carezza che arriva al cuore", conclude Baldi.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un giovane è stato soccorso dai volontari della Pubblica Assistenza su un sentiero impervio e poi trasferito in elisoccorso fuori Elba
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni

Cronaca

Cronaca

Elezioni