QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 9° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 10 dicembre 2019

Attualità lunedì 23 ottobre 2017 ore 11:13

Se n'è andato Mariuccio, su oltre il Capanne

Poggio, isola d'Elba

Il ricordo di Romano Bartoloni di uno dei personaggi simbolo dell'elbanità. I funerali si svolgeranno martedì 24 ottobre nella chiesa di San Niccolò



POGGIO — Mario Lunisio Mazzei, per tutti gli elbani Mariuccio, se ne è andato su su oltre il Capanne lasciando la sua Poggio all’eta’ di 84 anni. Operaio, imprenditore edile, ristoratore, pizzaiolo di fama indiscussa, era conosciuto per le sue virtù di libero pensatore, di filosofo, di vita, di artista naïf. Ma si sentiva soprattutto uno spirito anarchico all' isolana.

Mariuccio è stato fiero di essere nato e cresciuto su uno Scoglio in mezzo al mare, sentendone forte l’appartenenza. È stato consapevole di aver ereditato nel suo DNA il ribollire di razze, etnie e genti che hanno battuto, lottato e assaltato questa terra strategica per i popoli del Mediterraneo. Ancor prima della corsa all' ombrellone, i suoi avi sono stati conquistati ma anche conquistato i loro conquistatori, combattendo, lavorando, scavando, bonificando l’Elba del ferro e del fuoco, del marmo e del granito, degli orti e dei vigneti, del bosco ceduo e dei castagneti. Mariuccio, il padre e i fratelli, tutti partiti prima di lui, sono stati imbevuti del salmastro del fantastico, della stravaganza e dell’eccentricita’.

Nello Mazzei, patriarca di un Poggio da paese delle meraviglie, ha allevato la sua numerosa prole all' insegna dell’aforisma libertario: “La rosa dell’uguaglianza germoglia in una sola idea”. È stato la molla per la vita e la maturità di figli noti in tutta l’Elba: Rosa, Rosina cuore e polmone con il figlio Publio del ristorante di prima categoria “Publius”, Ugualino fornaio di successo, Germuglia, Solidea, e ancora gli “extraterrestri” Urano e Lunisio.

Mariuccio, puginco-isolano-elbano fino al midollo, è stato un solare lunatico anticonformista, carico di generosa spontaneità come quando salvò 20 anni fa, con eroico slancio i turisti travolti con la loro auto dalla caduta di un enorme albero lungo la provinciale di Poggio.

I FUNERALI SI SVOLGERANNO DOMANI MARTEDI 24 OTTOBRE NELLA CHIESA DI S. NICCOLÒ IN POGGIO.



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità