comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 26°27° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 09 agosto 2020
corriere tv
Migranti e rotta balcanica: ecco i confini sguarniti tra Italia e Slovenia dove ogni notte passano a piedi centinaia di invisibili

Spettacoli giovedì 24 luglio 2014 ore 08:49

Per San Giacomo via ai festeggiamenti del Bicentenario Napoleonico

Veduta di Rio nell'Elba

Domani, 25 luglio, eventi e manifestazioni per il patrono della città e per la venuta di Napoleone in terra di Rio



RIO NELL'ELBA — Napoleone conosceva molto bene l’isola d’Elba ancora prima che essa diventasse la terra del suo primo esilio. 

L’Elba per lui aveva un ruolo fortemente strategico da più punti di vista. A testimoniare ciò anche una lettera che egli scrisse nel 1810 per chiedere un cambio amministrativo del governo dell’Isola, che doveva essere condotto con competenza. 

La risorsa principale che l’Imperatore tenne sempre a cuore era quella legata alle miniere di Rio, che allora facevano capo amministrativamente al Comune di Rio nell’Elba. 

Solo nel dicembre 1814 Napoleone organizzò l’isola in 10 Municipi. 

Anche il paese di Rio nell’Elba nell’anno del bicentenario napoleonico si prepara ad accogliere nuovamente Napoleone nella sua visita nella Terra di Rio. 

Venerdì 25 Luglio infatti, giorno anche del patrono di Rio nell’Elba, S. Giacomo Apostolo, si svolgerà la rievocazione storica del
“Passaggio di Napoleone nella Terra di Rio”.

La mattina, dalle ore 10, in Piazza del Popolo sarà aperto il mercato storico ottocentesco. Alle ore 18, invece, a partire dal Palazzo Municipale di Rio nell’Elba l’Imperatore, accompagnato
dalla sua Corte, e accolto dai cittadini in festa e da figuranti in costume d’epoca, farà ingresso in paese per recarsi prima nella piazza di fronte al Duomo, dove alla presenza delle Autorità sarà cantato in suo onore il Te Deum, a cui seguirà un breve concerto a cura del Coro “R. Corona”.

Successivamente l’Imperatore con la sua Corte farà tappa al mercato storico e da lì proseguirà in Via Taddei Castelli dove incontrerà il Maire Gualandi. 

Le tappe successive saranno: I Lavatoi
pubblici, Via Zoia, Via dei Risorti e Via Zambelli con la tappa finale sui bastioni del Duomo dove ad attendere l’Imperatore con la sua Corte ci sarà un brindisi, allietato da musica di archi del gruppo Le MatriosKe. 

Infine la sera alle ore 21,30 concerto di musica classica sempre con il Trio Le MatriosKe.

“Le celebrazioni del Bicentenario napoleonico- dichiara Claudio De Santi, sindaco del Comune di Rio nell’Elba- mettono in luce aspetti molto importanti della storia dell’Elba ed in particolare di Rio e del versante orientale. Perciò oltre ad invitare cittadini ed ospiti a partecipare a questa
giornata di festa a Rio nell’Elba il 25 luglio, ci auguriamo anche che queste celebrazioni siano motivo di orgoglio del nostro territorio per riscoprire le bellezze, naturali storiche e ambientali che contribuiscono a fare dell’Elba un unicum fra le isole del Mediterraneo”.

Inoltre per l’occasione gli esercenti proporranno menu a tema napoleonico con i piatti tradizionali del territorio. La Caritas di Rio nell’Elba invece organizzerà una degustazione di prodotti tipici
locali il cui ricavato andrà in beneficienza.

L’organizzazione dell’evento è realizzata in collaborazione con l’associazione Petite Armée con la regia dell’arch. Leonello Balestrini.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Elezioni 2020

Cronaca

Attualità

Attualità