Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Politica lunedì 20 ottobre 2014 ore 23:55

Pellegrini: "Opporsi al sindaco non è lesa maestà"

Foto web.it

Pronta risposta della leader di minoranza Cosetta Pellegrini che rimanda al mittente le accuse di scarso senso civico e incalza Ferrari sulle riforme



PORTOFERRAIO — Il tempo di sbollire la rabbia per le accuse che Mario Ferrari le ha mosso dal lido di Montecristo, che Cosetta Pellegrini risponde per le rime e rilancia: 

"Quando ho letto la lettera inviatami stamani dal sindaco mi sono data i pizzicotti: "mancato rispetto delle istituzioni e scarso senso di appartenenza"? Ma forse parla per se: in consiglio non risponde mai alle precise richieste della minoranza, approva documenti come il bilancio senza scelte politiche possibili che avrebbero tartassato meno i cittadini, alle proposte risponde sempre picche (vedi l'ipotesi di fare il consiglio sull'ambiente al parco all'Enfola per far partecipare chi avrebbe potuto). 

Alla sollecitazione sull'inopportunità di andare a Montecristo per un documento sulla sanità, risposta "noi andiamo" e poi ne rinviano l'approvazione perchè "la minoranza non è presente". Per non parlare delle risposte alle interrogazioni scritte sul sesto assessore, sulla riapertura dei termini di un bando per nominare una commissione, sul segretario generale che da troppo fa il dirigente unico, in barba al fatto che sia il garante dell'anticorruzione, su gare assegnate in modo non chiaro, tanto che il comune deve già pagare il costo del ricorso al Tar e per ora mi fermo".

Ma non si ferma: "Mi pare però che in soli 5 mesi di fumo ne abbiano fatto tanto e arrosto assai poco e quello che c'è anche bruciato. Sulla "disperazione" del comune è inutile che perseveri: finanziariamente ha tutto a posto e anche di più, sul personale avrei tanto voluto non lasciare al Ferrari proprio niente perchè io avevo ed ho le idee chiare, lui mi pare le abbia molto confuse: hanno fatto una conferenza stampa annunciando trasformazioni epocali e ancora non c'è agli atti uno straccio di delibera che ci dica cosa intendono fare veramente". 

Pellegrini torna poi sulla questione Montecristo: "E poi tranquillo Ferrari, ho sempre saputo che Montecristo fa parte del comune di Portoferraio e l'ho pure visitata, senza pompa magna e pagando il biglietto per accedervi e proprio perchè la conosco e conoscevo pure la Carta di Montecristo, a te ignota, ritengo che alcune proposte fatte al Parco anche da precedenti consiglieri del medesimo (vesi Yuri Tiberto), debbano essere discusse per poterle realizzare, nel pieno rispetto dei vincoli e senza documenti contenenti formule sibilline che lasciano intendere senza esporsi troppo. Rispondi intanto alle 10 domande di Legambiente, dopo mi sentirò più tranquilla".

"Un'ultima cosa - conclude la capogruppo - io non intendo perdere tempo, perchè il tempo è della nostra città, ma tu hai ora il timone e il motore, decidi finalmente dove vuoi andare e a quale velocità, se le tue proposte saranno condivisibili ci saremo, ma se non ci convinceranno ci opporremo, come vuole la democrazia e non sarà lesa maestà, ma rispetto delle istituzioni e di tutti coloro che le rappresentano".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità