Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Joe Biden: «Donald Trump è un dittatore, vuole vendetta»

Attualità lunedì 04 maggio 2015 ore 15:32

Pellegrini: "Berti parli di più con i dipendenti"

Continua il botta e risposta fra Giunta e opposizione sullo slittamento del bilancio e sull'organizzazione interna del Comune



PORTOFERRAIO — "Non so a quale Governo centrale si riferisca l’Assessore Berti, certo non a quello Italiano, che non ha mai spostato il termine dell’approvazione del Conto Consuntivo, previsto per il 30 aprile scorso.

Come ho avuto modo di spiegarle nella interrogazione che le ho rivolto sull’organizzazione del personale, ho atteso un anno per capire in quale direzione intendesse andare questa Amministrazione, anche in virtù delle oggettive difficoltà organizzative: mentre noi abbiamo subito la Legge Brunetta che ci ha impedito di assumere e sostituire chi andava in pensione, se non in minima percentuale, che ci ha impedito di incrementare il fondo di produttività del comparto, la L. 78/2010 infatti non ha più permesso di finanziare i progetti per una maggiore distribuzione di risorse al comparto, Voi oggi potete, grazie all’abolizione della Legge 78/2010 finanziare con il bilancio i progetti. Lo farete? 

E’ una domanda che in Consiglio Comunale è rimasta senza risposta, ma lo vedremo con l’approvazione del prossimo bilancio che, Le ricordo, è previsto per il 31 maggio p.v. e Le ricordo anche che 20 giorni prima deve essere presentato alle minoranze, perché possano dare il loro contributo, come del resto abbiamo fatto lo scorso anno, inascoltati. 

Vedremo presto, se non venite commissariati prima, quali sono le Vostre reali volontà e, a proposito di onestà intellettuale, parli di più con i dipendenti che, prima sono stati tacciati di essere poco motivati e sfuggenti agli impegni professionali, passivi, poi li avete obbligati a svolgere mansioni superiori senza retribuzione e senza tutele".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Elezioni

Attualità