Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità sabato 11 agosto 2018 ore 14:45

Piccolo squalo pescato al largo dell'Elba

Un Oxynotus Centrina (foto Acquario dell'Elba)

Il caso dell'Oxynotus Centrina finito sul banco di una pescheria. Yuri Tiberto: "E' conosciuto come pesce porco, non è una rarità nelle nostre acque"



MARINA DI CAMPO — Ha destato curiosità la notizia di un picolo squalo, del peso di soltanto 1 kg, apparso sul banco di una pescheria livornese e messo in vendita. "Appartiene alla specie Oxynotus Centrina - hanno detto i proprietari della pescheria ad alcuni curiosi avventori - è uno squaletto che vive in profondità, ed è stato pescato proprio di fronte all'isola d'Elba".

"Non è certo una novità  - ci ha raccontato Yuri Tiberto, proprietario ed esperto direttore dell'Acquario dell'Elba - questo pesce è abbastanza frequente nelle nostre acque: viene volgarmente chiamato 'pesce porco' perché al momento in cui esce dall’acqua emette una specie di grugnito. La sua cattura non può certo dirsi eccezionale  - ha aggiunto Tiberto -  infatti in questi anni ne sono stati catturati diversi altri esemplari;  la cosa strana è che sia finito in una pescheria , dato che è un pesce che normalmente non viene commercializzato" 

"Nel mare dell’arcipelago Toscano, così  ricco di biodiversità – ci ha detto ancora Yuri Tiberto –  non è raro trovare questo pesce, e posso tranquillamente affermare di ricevere spesso segnalazioni che mi riferiscono di pesci porco finiti nelle reti dei pescatori locali. Ho anche provato per un periodo ad ospitarlo in una delle vasche dell’acquario ma presto ho desistito perché ho dovuto constatare che è una specie che non si adatta alla cattività".

Che consiglio dare dunque nel caso di catturarne uno con un attrezzo da pesca? "Suggerisco di liberarlo immediatamente - ha concluso Yuri Tiberto - non ha alcuna utilità trattenerlo"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno