QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 9° 
Domani 10°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità venerdì 05 agosto 2016 ore 11:42

Saline e Allume tornano a brillare

Isola del Giglio, Legambiente e Diversamente Marinai ripulisco altre due spiaggette: "Passati dalle parole ai fatti. Turisti entusiasti"



ISOLA DEL GIGLIO — Dopo aver ripulito le spiagge e le calette dell’Elba e di Capraia, i volontari dei campi velici di Legambiente e Diversamente Marinai sono tornati all’Isola del Giglio per ripulire altre 2 calette, questa volta tra la punta delle Saline e l'Allume.

I ragazzi con le magliette gialle del Cigno Verde, insieme ad alcuni volontari locali, tra cui il consigliere comunale Alessio Agnelli e Stefano Feri, del Direttivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed ex assessore all’ambiente del Giglio, si sono divisi in 2 gruppi che hanno operato in 2 diversi luoghi.

I turisti presenti nelle calette, al momento dell'arrivo dei volontari, si sono dimostrati subito soddisfatti e felicemente sorpresi dell'iniziativa, tanto che alcuni di loro hanno contribuito alla raccolta dei rifiuti abbandonati.

La presenza dei rifiuti oltre alla mano dell'uomo è causata anche dalle mareggiate invernali. Particolare attenzione va posta al polistirolo derivante dalla cassette per il pesce; questo rifiuto, infatti, una volta raggiunto gli scogli si sgretola in tantissimi pezzetti più piccoli quasi impossibili da rimuovere, per questo il consiglio di buttare immediatamente questi rifiuti quando li si vedono in mare. 

Ora le bellissime calette che contraddistinguono l'arcipelago toscano sono tornate a brillare. Grazie quindi a Legambiente, a Diversamente Marinai e a tutte le persone che hanno contribuito al bene dell'ambiente.



Tag

Grassi passa alla Lega, il suo intervento in Senato: "Non mi riconosco piu' nelle politiche del M5s"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità