QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 12°12° 
Domani 13°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 22 novembre 2019

Attualità lunedì 31 luglio 2017 ore 12:00

Venditori ambulanti, ora servono controlli

Un venditore ambulante autorizzato a Procchio

Presenze diminuite dopo l'assegnazione delle magliette rosse agli autorizzati, che però in spiaggia sono ancora in netta minoranza



MARCIANA — Una giornata domenicale trascorsa sulla spiaggia di Procchio ci ha dato l'occasione per fare il punto sull'iniziativa del comune di Marciana, che nei giorni scorsi ha assegnato otto autorizzazioni a venditori ambulanti , fornendo loro delle magliette - rosse - identificative e identificando nello stesso tempo tutti gli abusivi he abitualmente frequentano le spiagge del territorio.

Il risultato più importante raggiunto in questi primi giorni è, evidentemente, una minor frequenza di ambulanti in spiaggia: a Procchio molti di quelli senza maglietta hanno trascorso la giornata all'ombra, senza addentrarsi in spiaggia fra la gente, timorosi ovviamente dei controlli. Che però, almeno nella fascia oraria fra le 10 e le 18, non si sono visti.

Un solo ambulante in maglietta rossa è pasato un paio di volte fra i bagnanti cercando di vendere le sue cose. In compenso, non sono mancati gli ambulanti che hanno sfidato le nuove regole: dal venditore di libri al "coccobello", dal venditore di asciugamani a quello che proponeva borse di paglia e cappelli.  Tutti documentati nella nostra galleria fotografica.

Convinti della bontà della iniziativa del comune di Marciana, e auspicando che anche gli altri comuni possano fare altrettanto, crediamo quindi che l'unica soluzione seria sia quella di intensificare i controlli in spiaggia, pur comprendendo che la Polizia Municipale ha decisamente molto lavoro in questo periodo. E' questa l'unica strada da percorrere, per mettere un freno ad un fenomeno che ultimamente stava diventando un serio problema per la tranquillità di turisti e bagnanti e per il rispetto delle regole del commercio e soprattutto di chi paga le tasse.



Tag

Libia, Conte: «Lavoriamo per un rapido cessate il fuoco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità