Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Politica martedì 13 dicembre 2016 ore 11:05

"Pagheremo debiti che non sono nostri"

Il sindaco Andrea Ciumei commenta la sentenza del Tar che boccia il ricorso del Comune e attacca il collega Mario Ferrari



MARCIANA MARINA — Non saranno pervasi da spirito natalizio gli auguri istituzionali tra le amministrazioni di Marciana Marina e Portoferraio. Ad innalzare la temperatura ai livelli di guardia è infatti intervenuta la sentenza del Tar che ha bocciato il ricorso presentato da Andrea Ciumei contro gli atti derivanti dalla disciolta Unione dei Comuni.

E se già nella scorsa riunione della Gestione Associata i toni si erano scaldati e di molto, difficile pensare ora che una cartolina di buone feste possa viaggiare fra il più piccolo e il più grande comune dell'Elba.

"E' andata esattamente come l'architetto Mario Ferrari auspicava - ha commentato già nella serata di ieri Ciumei - questa decisione del Tar è una diretta conseguenza della rinuncia unilaterale di Portoferraio al ricorso".

Una frattura istituzionale che tenderà ad allargarsi quando le pretese dei creditori cadranno a pioggia anche sugli altri comuni elbani, alcuni dei quali hanno finanze tali da non poter sopportare una spesa imprevista di entità considerevole.

"Verificheremo già da domani mattina - continua Ciumei - se ci sono spazi per un ulteriore ricorso ma la sentenza mi pare lasci pochi spiragli. Nel frattempo convocherò un consiglio comunale urgente per decidere insieme a maggioranza e opposizione i prossimi passi da fare, certo è una bruttissima pagina istituzionale per l'Elba".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno