Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità venerdì 08 maggio 2020 ore 19:00

Covid, oltre 120mila euro da Acqua dell'Elba

ospedale di Portoferraio
Ospedale di Portoferraio

Ordinate altre attrezzature per l'ospedale elbano grazie alla raccolta fondi lanciata dall'azienda. Una quota andrà alla Protezione civile nazionale



MARCIANA MARINA — La campagna di raccolta fondi "Con il mare nel cuore" dell'azienda elbana Acqua dell'Elba  è arrivata al termine fissato del 3 Maggio, raggiungendo la cifra di 121.050,00 euro in donazioni.

"Una cifra importante, felicemente lontana dalle iniziali aspettative, - spiegano dall'azienda in una nota - raggiunta grazie all’intervento generoso degli abitanti dell’isola che si sono ritrovati uniti in una causa comune e grazie a tutti coloro che pur non essendo residenti amano l’Elba. Acqua dell’Elba, che si è fatta promotrice dell’iniziativa, ha già provveduto come annunciato ad inizio campagna, a versare la somma proveniente dalla vendita online dei Profumatori d’Ambiente, realizzati per lo scopo con la scritta #conilmarenelcuore, per un valore complessivo di 12.889,00 euro che si va ad aggiungere al letto ad alta tecnologia donato dall’azienda nel mese di Marzo.

“La generosità e la partecipazione manifestate da tutta l’isola, semplici cittadini, associazioni, sportivi, artisti e da moltissime persone che non vi abitano ma hanno l’Elba nel cuore, ci ha riempito di gioia” – afferma Fabio Murzi, presidente di Acqua dell’Elba che ha lanciato l’idea.

“La raccolta fondi era partita con un obiettivo di 20mila euro, cifra che a noi sembrava già importante, ma fin da subito ci siamo accorti che le donazioni aumentavano oltre ogni previsione. Abbiamo così alzato l’obiettivo prima a 50mila euro per arrivare poi a 100 mila euro, ulteriormente superati. Da sempre – continua Murzi - cerchiamo di restituire all'Isola d'Elba qualcosa di quello che ci ha dato in termini di ispirazione e di motivazione. Con questa iniziativa abbiamo continuato a farlo chiedendo anche il coinvolgimento di chi, come noi, ha nel cuore la bellezza e la magia che l’Isola d’Elba sa donare, felici di aver ricevuto un forte segnale di unità da parte di tutti gli elbani. Come azienda ci eravamo impegnati a versare su GoFundMe il 50 per cento del ricavato dalle vendite online dei Profumatori d’Ambiente che per l’occasione riportano la scritta #conilmarenelcuore. La risposta dei nostri clienti, persone che acquistano da moltissime parti del mondo, anche in questo caso è stata incredibile.

Un terzo della cifra totale (circa 40.000 euro) è stato erogato sul conto corrente del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, come stabilito fin dall’inizio dell’operazione, a fronte di 80.000 euro circa destinati all’ospedale di Portoferraio.

Sono state inoltre ordinate le strumentazioni che la Direzione dell’Ospedale ha ritenuto di acquistare. Si tratta di 2 letti ad alta tecnologia adatti per la terapia intensiva e del Sistema C-Mac UO per Terapia Intensiva (Monitor c-Mac per endoscopi cmos e C-Mac video laringoscopio Mac 4) mentre si è già provveduto al pagamento del ventilatore polmonare che verrà consegnato nei prossimi giorni. Altre attrezzature sono al momento al vaglio e si attendono le disposizioni dall’ospedale su come impegnare il resto dei fondi.

La Zona Elba dell'Azienda Usl Toscana Nord Ovest, nella persona del direttore del Presidio ospedaliero dottor Bruno Maria Graziano e del direttore di Zona dottor Fabio Chetoni, ha espresso nei giorni scorsi a mezzo stampa profonda gratitudine per le donazioni effettuate in favore dell'Ospedale di Portoferraio."Si esprime, in particolare, profonda gratitudine, considerato l'alto valore economico, per le attrezzature donate alla nostra struttura ospedaliera – hanno dichiarato i vertici della sanità elbana - che sarà così in grado di fornire una risposta più concreta, efficace e tempestiva nella cura del Covid 19.”

L'azienda fa inoltre sapere che ulteriori aggiornamenti in merito all’utilizzo della cifra ancora da impegnare verranno resi noti non appena possibile mentre la documentazione relativa agli ordini delle strumentazioni per l’ospedale sono visibili sulla pagina di trasparenza realizzata all’uopo sul sito di Acqua dell’Elba a questo link

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità