QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 11°11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 20 novembre 2019

Politica martedì 19 febbraio 2019 ore 12:41

La minoranza: "Amministratori irresponsabili"

Foto di repertorio

Il gruppo consiliare "Lista per il futuro" va all'attacco e dichiara: "ci troviamo un Paese sempre più abbandonato e a rischio Commissariamento"



MARCIANA MARINA — Sull'abrogazione del Regolamento di Polizia locale ad opera dell'amministrazione comunale di Marciana Marina, interviene ancora una volta il gruppo di minoranza consiliare Lista per il futuro. che dichiara:  “Ciò che risulta stupefacente è il senso di irresponsabilità da parted degli amministratori".

Un giudizio molto duro quello del gruppo consiliare Lista per il Futuro che compone il Consiglio marinese, rispetto agli atteggiamenti ed alle parole espresse dalla maggioranza. 

“Ciò che risulta realmente stupefacente – affermano i consiglieri Lupi, Citti e Ciumei – è il senso di totale irresponsabilità che manifestano gli amministratori di Marciana Marina di fronte a domande precise e circostanziate. Al di là di sberleffi e battute degne delle scuole medie, Sindaco e Giunta non rispondono nel merito ed anzi, lamentano minacce da parte nostra". 

"Allora procediamo con ordine. In primis – spiegano i consiglieri di minoranza - in un Paese democratico e civile l’adire alla Magistratura e agli organismi competenti qualora si intraveda un comportamento illecito non è una minaccia bensì un dovere civico per tutti i cittadini, ancor di più per dei consiglieri comunali. Nessuna risposta ci viene fornita sulle motivazioni politiche o tecnico-giuridiche che hanno portato all’abrogazione del regolamento di Polizia Locale a meno di un anno dalla sua approvazione". 

"Ancora sconosciuta risulta la destinazione che avrà l’attrezzatura, pagata con migliaia di euro di soldi pubblici, pistole comprese, di cui era stato dotato il corpo di PL in questi mesi. Infinitamente oscuro infine – aggiungono i consiglieri – resta il motivo della rimozione del Comandante Rossetti, assunto il 1 Marzo 2018 come Comandante di Polizia Locale, dal suo ruolo, motivazione che se assente sarà ovviamente oggetto di contestazione in tribunale, con ulteriore sperpero di denaro pubblico".

"La colpa del 'governo precedente' è una patologia tutta italiana di cui evidentemente anche il nostro Sindaco soffre: ma sono trascorsi due anni e questa litania non funziona più. Abbiamo lasciato un Comune in ordine, - concludono i consiglieri - con pensionamenti previsti e preventivabili per tempo, oltre che con i conti a posto: ci troviamo un Paese sempre più abbandonato e a rischio Commissariamento. Davvero avete ancora tempo e voglia di sorridere?”



Tag

Un'alleanza con Salvini? Ecco cosa ha risposto Matteo Renzi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Politica