Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO20°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

Politica domenica 06 agosto 2023 ore 16:10

"Libreria esclusa da eventi, serve confronto"

Il gruppo di minoranza "Per Marciana Marina" interviene su una notizia circolata in paese e sui social



MARCIANA MARINA — Il gruppo di minoranza “Per Marciana Marina”, composto da Flavio Mazzei, Alberto Citti, Francesco Lupi interviene su una discussione che riguarda una libreria di Marciana Marina.

I biglietti affisso alla vetrina della libreria

"Basta indifferenza. L’amministrazione promuova al più presto un incontro chiarificatore tra tutte le parti. E’ un diritto della Libreria Rigola partecipare alla vita culturale del Paese ed essere coinvolta, in qualità di attività storica e dal momento che gestisce il servizio fondamentale di stampa quotidiana e periodica. - scrivono i consiglieri di minoranza  - Questo è il momento che l’amministrazione si assuma le proprie responsabilità e che il Sindaco Allori faccia finalmente il Sindaco di tutti, come dichiarato più volte".

Tutto è iniziato quando alla vetrina della storica libreria di Marciana Marina sono stati affissi dei biglietti in cui si lamentava l'esclusione della stessa libreria dagli eventi da parte del Comune e della Pro Loco. Dichiarazioni che hanno fatto scalpore fra i cittadini e che hanno anche fatto il giro dei social.

"Di recente Claudia, per chi non la conoscesse la titolare della libreria Rigola, ha affisso all’ingresso della sua attività un cartello ormai noto a tutti i cittadini: “Anche quest'anno siamo state escluse da ogni manifestazione, non siamo all'altezza dicono..” – “..questo è il ringraziamento per l’unica attività aperta 364 giorni l’anno, grazie Comune, Pro Loco e organizzatori”. - proseguono dalla minoranza - Qualsiasi sia la verità, è opportuno che questa storia finisca prima possibile. Come comunità non facciamo bella mostra di noi".

"L’Amministrazione Comunale - aggiungono i consiglieri di minoranza - dovrebbe intervenire per sanare i dissidi evidenti con atteggiamento equanime e risoluto, ma soprattutto al di sopra delle parti. Come crediamo che sarebbe fondamentale la mediazione conciliante del direttivo della Pro Loco. Facciamo notare che questa è una polemica che si ripresenta nuovamente a distanza di un anno sulla quale avevamo già scritto la scorsa estate: “..la nostra unica libreria, che ricordiamo offre un servizio di informazione basilare tutto l’anno, non è stata resa partecipe per servire alcuni premi letterari, a vantaggio economico di una libreria di un altro Comune dell’Elba. Però, la Pro Loco e le molteplici manifestazioni letterarie sono finanziate in larga parte dal Comune di Marciana Marina". 

"Esprimiamo pertanto solidarietà anche ai gestori dell’edicola e ai loro dipendenti: conoscendo le difficoltà del settore dell’Editoria, la libreria avrebbe potuto trarre un piccolo vantaggio per compensare le poche vendite della stagione invernale”. Dunque a distanza di 12 mesi, nessuno dell’Amministrazione o della Pro Loco ha, evidentemente, prestato attenzione o cercato di dipanare la matassa. La novità è che pochi giorni fa è stata inaugurata in un grazioso angolo della piazza Vittorio Emanuele una nuova libreria, ed è sempre una bella notizia quando qualcuno decide di investire nel nostro territorio. Ne approfittiamo per augurare ai nuovi proprietari tutto il meglio e facciamo loro un caloroso in bocca al lupo. Questa nuova attività è già stata coinvolta dagli organizzatori nel recente Premio Strega, evento previsto nel calendario della Pro Loco di Marciana Marina, con il patrocinio del Comune.Dunque da oggi abbiamo due librerie. Ci aspettiamo e sarebbe giusto che siano date loro pari opportunità e che magari possano avviare una sana collaborazione. In conclusione, dal momento che non si può più essere indifferenti, proponiamo al Sindaco e alla Giunta di organizzare nel più breve tempo possibile un incontro tra le parti dove poter una volta per tutte chiarire questa spiacevole situazione e al quale vorremmo essere invitati. E’ necessario trovare un compromesso e che tutti, nel caso, facciano un passo indietro con il beneplacito e la regia di chi dovrebbe evitare questi attriti che macchiano l’immagine della nostra Marciana Marina", concludono i consiglieri di minoranza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno