Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:50 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 28 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Devastanti incendi in Texas: chiuso l’impianto di armi nucleari vicino ad Amarillo

Cronaca lunedì 24 febbraio 2014 ore 17:30

Maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale

Pattuglia della polizia - foto repertorio

Arrestato 44enne rumeno ricercato dalle autorità



PORTOFERRAIO — Nella mattina di ieri domenica 23 febbraio, gli agenti del Commissariato di Polizia di Portoferraio, nell'ordinaria attività di controllo sulle strade elbane, hanno sottoposto a controllo un autocarro condotto da cittadino rumeno, con a bordo altre due persone di uguale nazionalità.

Uno dei passeggeri, Hirtan Cristian, da controlli presso la banca dati delle FF. PP. è risultato destinatario di un ordine di cattura per esecuzione di carcerazione, emesso dal Tribunale Ordinario di Vigevano e divenuto definitivo il 21.06.2011. L'uomo doveva scontare una pena di 3 anni e 8 mesi di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale nei confronti del coniuge, commessi nella provincia di Pavia.

L'uomo è stato arrestato e associato presso la Casa di Reclusione di Porto Azzurro a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Giornata di allerta arancione su costa e isole e nuovi disagi nei collegamenti marittimi fra Elba e Piombino
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Monitor Traghetti

Monitor Traghetti