Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:49 METEO:PORTOFERRAIO12°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trento, fischi e striscioni degli ambientalisti contro Salvini. Il ministro: «Voi volete le auto elettriche prodotte in Cina dove bruciano il carbone»

Attualità venerdì 02 novembre 2018 ore 16:36

Pretendiamo la legalità, via al progetto

I ragazzi delle scuole primarie e secondarie al lavoro sul tema della legalità: i lavori selezionati verranno inviati al Ministero dell’Interno



LIVORNO — Si accendono i riflettori sulla seconda edizione del progetto Pretendiamo la legalità, a scuola con il commissario Mascherpa, finalizzato alla promozione della cultura della legalità.

Il progetto, presentato dai referenti della questura di Livorno nella mattinata di mercoledi 31 ottobre alle scuole di Livorno e provincia, è abbinato a un concorso che si articolerà in due moduli, in relazione alla classe di appartenenza dei ragazzi:

gli alunni della scuola primaria dovranno sviluppare l'argomento “con le regole si vive meglio insieme”; gli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado dovranno,invece, approfondire il tema “Impara a fare le scelte giuste…puoi cambiare il mondo”.

“Il progetto – presica la questura - prevede la partecipazione degli alunni delle scuole che decideranno di aderire ad incontri con funzionari ed operatori della polizia di Stato, volti a stimolare la riflessione sull’importanza della legalità e della sicurezza nella vita di tutti i giorni che passa, necessariamente, anche attraverso la partecipazione attiva e consapevole di tutti i cittadini, ai quali si richiede di essere protagonisti nella relata sociale”.

Gli elaborati dei ragazzi saranno valutati da una commissione provinciale, nominata e presieduta dal questore, che individuerà un lavoro per ciascuna categoria sia per le scuole primarie che secondarie.

I lavori selezionati e risultati vincitori a livello provinciale verranno inviati entro il 15 aprile 2019 al Ministero dell’Interno, dove una commissione centrale selezionerà i lavori ritenuti di maggiore interesse a livello nazionale.

Il concorso si concluderà con una cerimonia di premiazione degli elaborati.

Unitamente a questo progetto sono stati presentati anche altri due progetti: Educazione alla pro-socialià e Train to be cool, curati rispettivamente dalla sezione Anps di Livorno e dalla sezione polizia ferroviaria di Livorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Cocktail e aperitivi nei migliori bar dell'isola. Protagoniste anche musica, enogastronomia e gli scenari più suggestivi dell'isola e concorso a premi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità