Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO19°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Attualità sabato 14 agosto 2021 ore 10:13

Ferragosto in mare, potenziati i servizi

La Guardia costiera della Direzione marittima toscana al lavoro con servizi potenziati per la sicurezza in mare in questo weekend



LIVORNO — Sono 39 i mezzi nautici a disposizione e oltre 100 uomini impiegati in mare ed a terra, in aggiunta a più di 20 uomini in turno continuo 24 ore su 24 nelle sale operative. E’ questo in sintesi il dispositivo di vigilanza e sicurezza predisposto dalla Guardia Costiera della Direzione Marittima della Toscana che assumerà il massimo livello di prontezza operativa in questo weekend di Ferragosto, che anche quest’anno si prospetta con numeri di presenze molto rilevanti sia a mare che a terra.

I militari a bordo delle motovedette ed in particolare quelli in servizio sui battelli veloci, già impegnati dallo scorso 19 Giugno nella più ampia operazione di Mare sicuro”, che ha già totalizzato sinora oltre 19 mila controlli in materia di ambiente, diporto , demanio, stabilimenti balneari ed altro, avranno il compito di tutelare le attività turistico-balneari lungo i circa 600 chilometri di fascia costiera, comprese le isole dell’ Arcipelago Toscano, che formano il litorale di giurisdizione dell’intera Direzione marittima, supportati a terra da squadre di militari dei 26 Uffici territoriali dipendenti che controlleranno gli apprestamenti di sicurezza sulle spiagge frequentate dai bagnanti, oltre alla verifiche tese a garantire il libero accesso agli arenili e la possibilità per tutti di fruire delle spiagge pubbliche.

Il Contrammiraglio Gaetano Angora, Direttore marittimo della Toscana, spiega: “La nostra attività per il fine settimana di ferragosto proseguirà secondo i compiti consueti ma con un assetto decisamente rinforzato visto l’elevato numero di utenti che è previsto che frequenteranno i litorali toscani in questi due-tre giorni. Saremo impegnati innanzitutto sul controllo del rispetto delle distanze di sicurezza dei natanti dalle zone di mare riservate alla balneazione, specificatamente nelle mete turistiche di maggior richiamo e dove si registra un più intenso traffico di imbarcazioni. Una particolare attenzione sarà riservata all’uso legittimo dei natanti, affinché siano rispettate le norme sull’utilizzo di questi mezzi, con particolare attenzione anche alle moto d’acqua, per le quali è prevista la maggiore età ed il possesso della patente nautica".

"Non trascureremo le verifiche a bordo delle unità nautiche in ordine al rispetto del numero massimo delle persone imbarcabili, anche con richiamo alle esigenze imposte dall’emergenza sanitaria in atto, nonché controlli serrati sulla regolarità dello svolgimento delle attività di locazione e noleggio.  - prosegue - i diportisti che saranno trovati in regola sarà, come ormai è consuetudine da alcuni anni, rilasciato il “bollino blu” che attesta appunto la conformità del natante alle disposizioni di sicurezza ed evita che lo stesso sia sottoposto ad altri controlli nello stesso senso". 

"Non vi sarà alcun tipo di tolleranza per tutti quei comportamenti che mettano a rischio l’incolumità pubblica e dai quali possano scaturire situazioni di allarme o di emergenza - aggiunge l’Ammiraglio, che traccia poi un primo bilancio di questa prima parte della stagione balneare, evidenziando che "per fortuna non si sono registrati incidenti di particolare gravità. Sono state comunque numerosissime le imbarcazioni sinora oggetto di assistenza da parte della Guardia Costiera toscana ed oltre 100 le persone salvate od assistite". 

Dalla Guardia costiera viene sottolibeata "la raccomandazione per tutti alla massima prudenza, in mare e sulle spiagge affinché il fine settimana di ferragosto possa essere per tutti un momento di svago e ricorda che le 6 sale operative dislocate presso le Capitanerie di porto e gli Uffici Circondariali marittimi della regione, coordinate dal 2°MRSC – Centro di coordinamento e soccorso di Livorno, saranno presidiate giorno e notte, al fine di intervenire immediatamente per tutte le segnalazioni di emergenze in mare e sulle spiagge, garantendo una pronta risposta operativa a tutela del cittadino che può segnalare ogni situazione di pericolo attraverso il numero blu 1530". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità