Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:12 METEO:PORTOFERRAIO18°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga
Il pezzo di un razzo spaziale cinese si schianta sulla città: gente terrorizzata in fuga

Monitor Traghetti lunedì 20 maggio 2024 ore 17:48

Traghetti isole, Toremar incerta sul bando

La società che attualmente effettua il servizio di continuare territoriale potrebbe non partecipare al bando della Regione Toscana che replica



LIVORNO — La compagnia di navigazione Toremar, che attualmente effettua le linee marittime di continui territoriale nell'arcipelago toscano potrebbe non partecipare al bando della Regione Toscana.

Lo ha fatto sapere la stessa Toremar attraverso una not.

"Il parere reso alla Regione Toscana - spiegano dalla comparsa di navigazione - in merito alla conformità della procedura di verifica del mercato relativa ai servizi di collegamento marittimo tra e con le isole dell'arcipelago toscano, evidenzia chiaramente che la Regione Toscana sta predisponendo due distinte procedure e non un'unica come il contratto di servizio in essere".

Secondo Toremar emergerebbe che :la Regione effettuerà una richiesta di manifestazione d'interesse per la Linea A2, Piombino - Portoferraio, in regime di obblighi di servizio pubblico orizzontale, e successivamente una gara per l'affidamento di un contratto di servizio per le altre linee. Ipotizzando che la manifestazione d'interesse vada a buon fine, solo successivamente alla chiusura ed affidamento di detta procedura, la Regione Toscana procederà alla redazione del bando per l'affidamento del contratto di servizio".

"Di fatto è palesemente chiaro - proseguono da Toremar - che l'appetibilità di questa gara va completamente a scomparire. In merito alle linee Osp, dove presumibilmente Toremar parteciperà, non potrà essere certamente garantito l'attuale contratto di secondo livello perché, in regime di libero mercato, la società dovrà essere competitiva. La società ci tiene preventivamente a precisare che, se si dovesse verificare questa ipotesi, non parteciperà alla gara per il contratto di servizio per le linee minori sovvenzionate".

L'azienda inoltre evidenzia "che 13 anni fa, dopo la privatizzazione, ha iscritto 56 marittimi precari in continuità aziendale (tempo indeterminato), ha investito circa 4 milioni di euro a nave per il miglioramento della flotta ed acquisito due nuove unità, il "Rio Marina Bella" e lo "Schiopparello Jet". Ha inoltre mantenuto ai marittimi della Compagnia il contratto integrativo di secondo livello di 15 giorni a bordo e 15 in riposo, unico nel panorama delle altre regionali privatizzate, Siremar, Caremar, Lazioamar e Saremar".

Nel frattempo è arrivata la replica dell'assessore regionale ai trasporti che ha definito le dichiarazioni di Toremar come inappropriate perchè ancora non è stato deciso il percorsi di affidamento del servizio.

Secondo l'assessore inoltre il nuovo  bando porterà un servizio aggiunto del 15% per cui non ci saranno rischi per l'occupazione ma anzi serviranno assunzioni.

Inoltre dalla Regione risulta che per la tratta Piombino-Portoferraio sono già state presentate 6 manifestazioni di interesse. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È venuto alla luce ieri il piccolo Damiano, figlio della giornalista Dina Maria Laurenzi della redazione di QUInews-Toscanamedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità