Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:07 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Elicottero fuori controllo mentre sta per atterrare, si avvita e finisce nella scarpata: tragedia sfiorata in India

Attualità venerdì 13 settembre 2013 ore 08:45

Lavoro, i sindacati protestano "Ci stupisce il silenzio dell'amministrazione di Portoferraio"



PORTOFERRAIO - Si è svolta martedì scoso la prima assemblea del personale delComune di Portoferraio dopo la riapertura dello stato di agitazione proclamato dalle OO.SS. e dalle R.S.U.I rappresentanti sindacali hanno spiegato la necessità della posizionepresa nei confronti dell’ Amministrazione in una assemblea moltopartecipata, dalla quale, oltre alle questioni portate all'attenzione d sindaco e prefetto sulla riapertura dello statodi agitazione, sono emerse anche altre criticità che riguardano i lavoratori, ma non solo.I sidnacati parlano di locali inadaguati al lavoro e ad ospitare il pubblico perchè privi di climatizzazione, e alpubblico, del problema del servizio mensa nel mese di agosto e di altre questioni legate alla qualità del lavoro all'intenro dell'ente. "La cosa che più ci stupisce - dicono i sindacati - è il completo silenzio dell’ Amministrazione dalla riapertura dello stato di agitazione, anche per questo abbiamo calendarizzato una serie di assemblee di un’ ora ciascuna che si articoleranno da lunedì 16 a venerdì 20 settembre che si terrano dalle 10 alle 11 per l’ intera settimana.I dipendenti sono la risorsa più importante per ogni datore di lavoro - concludono i sindacati - sono coloro che pur in mezzo a mille difficoltà, per senso di dovere, dedizione e responsabilità portano avanti i servizi ai cittadini, spesso alle fasce più deboli della società."

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno