Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO17°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 24 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»
Sara Funaro eletta prima sindaca di Firenze: «Porterò il mio lato materno e femminile alla città»

Elezioni venerdì 24 maggio 2019 ore 17:30

L'appello di Simone Barbi per Marciana

Simone Barbi

In un intervento il candidato a sindaco di Marciana per la lista "Per creare futuro" che fa appello al bene comune e dei valori della comunità



MARCIANA — Simone Barbi, candidato a sindaco di Marciana per la lista "Per creare futuro", nell'ultimo giorno della campagna elettorale fa appello ai cittadini.

Qui di seguito pubblichiamo l'intervento integrale di Simone Barbi.

"Il bene comune e i valori della nostra comunità.

Il nostro programma nasce direttamente dai cittadini, dal loro desiderio di cambiamento e di partecipazione. Molta parte della cittadinanza marcianese percepisce ormai da tempo una scollatura tra le potenzialità non valorizzate del nostro territorio e il modo in cui è stato gestito il Comune in questi ultimi anni. Il tempo è ormai scaduto ed è dovere di ogni persona che ha a cuore il bene comune esigere un cambiamento di rotta.

E’ arrivato il momento di tornare a essere una comunità e di riscoprire i valori che ci legano e che vanno al di là della politica. C’è tanta ricchezza nel nostro territorio, non solo in temini di bellezza. Ci sono persone che si impegnano ogni giorno per realizzare qualcosa di valido e che meritano di poterlo fare in un clima sereno e con tutto il supporto possibile.

La gestione di un Comune ora non può più essere un insieme di azioni isolate, occorre una politica che abbia la visione d’insieme, che sappia raccordare tutti gli elementi per poter realizzare una reale valorizzazione del territorio. Per farlo bisogna innanzitutto cambiare le regole con cui si lavora: non più contrapposizioni e personalismi che deprimono i cittadini e la crescita reale, ma trasparenza, condivisione e reale partecipazione della cittadinanza.

I temi del territorio non possono più essere trattati in modo frammentario e casuale. Serve che ogni aspetto del nostro agire sia connesso agli altri.

Il diritto dei cittadini a vivere bene ogni giorno in un ambiente curato, con servizi sociali e sanità efficienti, facilitati e non ostacolati nella loro attività quotidiana, che sia il lavoro, lo studio o il tempo libero. Valorizzare seriamente le risorse esistenti, dal patrimonio culturale a quello ambientale, per trasformarle in motore del turismo e del suo indotto. Di pari passo operare con competenza per connettere il nostro Comune al mondo esterno, per fare progetti che durino nel tempo e creino occupazione, per reperire i fondi necessari e saper interagire con le altre istituzioni.

E’ questo che permette a una comunità di poter esprimere il potenziale, ai giovani di restare, alle imprese di poter crescere, e ai cittadini di vivere finalmente in un posto dove le cose funzionano, sempre e per tutti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Provincia civile regione ha diramato un altro bollettino di vigilanza meteo con codice giallo. Ecco le previsioni per le prossime ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Monitor Traghetti

Cronaca

Attualità