Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:11 METEO:PORTOFERRAIO22°25°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tamberi e Jacobs i piedi sulla sedia, l'emozionante discorso ai compagni

Attualità mercoledì 16 giugno 2021 ore 08:16

Navi, "negato il cambio del biglietto fatto"

Un traghetto di Toremar in porto a Portoferraio

La segnalazione di un lettore residente all'Elba spiega quanto gli è accaduto dopo aver effettuato il biglietto allo sportello Moby/Toremar



ISOLA D'ELBA —  Nella tarda serata di ieri la redazione di QUInews Elba ha ricevuto una segnalazione da un residente sull'isola riguardante ciò che gli è accaduto e che ha definito come una "situazione “assurda” in cui mi sto trovando in merito alla compagnia di navigazione Toremar/Moby".

Qui di seguito pubblichiamo la segnalazione ricevuta.

"Ieri 14/06 (ieri l'altro, ndr) ci viene dato un appuntamento fuori Elba per il giorno 16/06 e per evitare di non trovare posto con conseguenti discussioni su diritti-non diritti per i residenti, oggi (ieri, ndr) 15/06 decido di andare in biglietteria a Portoferraio e fare il biglietto di uscita per il 16/06 ore 13,45 per la modica cifra di circa Euro 60,00 (ma la questione non è sul prezzo... per il momento).

Nel tardo pomeriggio di oggi (ieri, ndr) vengo contattato e mi comunicano che tale appuntamento è spostato di 1 ora e mezza; nonostante il disagio per riprogrammare il tutto compreso permessi lavorativi, trovo la soluzione e cioè quella di posticipare la partenza con la corsa delle 14,30 da Rio (anche più comoda per me logisticamente), così telefono alla biglietteria chiedendo se domani mattina potevo mandare qualcuno per modificare il biglietto.

La risposta è stata negativa, poiché non è possibile né rimborsare né modificare i biglietti emessi allo sportello, però posso usarli entro la fine dell'anno ma solo per la stessa tratta.

Così se (molto probabile, perché già accaduto) entro il 31/12 non ho occasione di uscire con quell'auto e le 4 persone prenotate ho buttato 60,00 Euro.

Ora tiro un attimo le somme:

- d'inverno ci sono poche corse e se persistono condizioni meteo avverse o qualche nave subisce dei danni (che nel periodo invernale accade spesso perché....perché.... boh sarà per il freddo) ce ne sono anche meno;

- d'estate devi prenotare per tempo (prevedendo anche per tempo eventuali problemi di salute), perché altrimenti né esci né entri;

- non hai nemmeno il diritto di avere né il rimborso né modificare il biglietto della stessa compagnia perché lo hai fatto direttamente allo sportello.

Metto insieme il tutto e concludo che più che un residente (la cui “riduzione” della tariffa dipende proprio dal disagio) mi sento un prigioniero.

Credo sia il caso che qualcuno prenda provvedimenti perché non se ne può più.

Vergogna!"

Lettera firmata 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un'anziana si è sentita male dopo aver visto che l'appartamento vicino al suo stava andando a fuoco. Inutili i tentativi di salvarla
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Cronaca