Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Spettacoli lunedì 20 settembre 2021 ore 10:40

Elba Film Festival 2021, ecco i vincitori

Foto di: Matteo Azchirvani

Conclusa la terza edizione del Festival dedicato al cinema indipendente che quest'anno ha dedicato alcune sezioni alla sostenibilità



ISOLA D'ELBA — Si è conclusa, con un grande successo mediatico e di pubblico, la terza edizione dell’Elba Film Festival che si è svolta dal 14 al 18 Settembre nella cornice naturale dell’Isola d’Elba. Anche quest’anno il Festival di cortometraggi, documentari e film d’animazione ha potenziato la sua anima green ed ha mantenuto uno sguardo internazionale e molto attento ai temi della sostenibilità.

L’intero Festival è stato sostenuto dai Comuni di Marciana Marina, Marciana e dalla Gestione Associata del Turismo dei Comuni elbani. Le location selezionate per questa edizione sono state due: la Fortezza Pisana, in esterno, a Marciana e il Cinema Metropolis a Marciana Marina. Nello specifico questa edizione ha offerto al pubblico un concorso internazionale di cortometraggi (30 intutto) con 10 premi e 3 Menzioni Speciali, dedicate a tre dei Goal di sostenibilità delle Nazioni Unite: 1. Povertà Zero 2. Parità di genere 3. Lotta contro i cambiamenti climaticiInoltre, la “Menzione Speciale Premio Stengel” è stata dedicata al pittore Karl Stengel.

A completare l’offerta, sono stati proiettati anche due Lungometraggi Fuori Concorso (chiamati “Filmdell’Elba 2021”):

- un Film Italiano: “Est dittatura last minute” di Antonio Pisu (Giornate degli Autori Venezia 2020) imdb.com/title/tt11157186/

- un Film Straniero: “Systemsprenger” (“system crasher”) di Nora Fingscheidt (Oscar Nomination2019, Orso d’Argento Berlinale 2019) imdb.com/title/tt8535968/.

Ideato da Nora Jaenicke, regista e sceneggiatrice, e curato da Beniamino Brogi, attore, direttore di programmazione, l’EFF conferma l’Isola d’Elba come luogo principe per le produzioni indipendenti che scelgono di girare sull'isola favorite dalle ottimali condizioni logistiche e dalla presenza di una grande varietàdi set in un’area contenuta.

Nato nel 2019, Elba Film Festival deriva dal desiderio di creare uno spazio di incontro per i Filmakers ditutto il mondo, costruendo Comunità, condividendo film che aprono a nuove prospettive e celebrano le differenze, unendo obiettivi e prospettive attraverso uno dei media più profondi del nostro tempo: il Cinema.

Con EFF si conclude anche il “ritiro di sceneggiatura Nostos”, svoltosi in contemporanea e in partnership al Festival: 20 sceneggiatori, provenienti da tutto il mondo, si sono ritrovati quest'anno a Marciana Marina per lavorare 3 settimane alle loro prossime sceneggiature.

La giuria di quest’anno, composta da 10 professionisti del cinema a livello internazionale (produttori, attori, sceneggiatori…), ha proclamato vincitori:

Best Short:“The letter room” di Elvira Lind

Best Director:Shira Haimovici per “Summer Shade”

Best Screenplay: Henning Backhaus, Rafael Haider

Albert Meisl per “The best orchestra in the world”

Best Cinematography:bSandro Chessa per “Inverno”

Best Actor: Christian Petaroscia per “Inverno”

Best Actress: Catalina Danca per “Shakira”

Best Set Design: Anne Charrin, Lise Charrin, Aude Charrin per “Les barricades mystérieuses”

Best Editing: Mohamed Mamdouh per “Henet Ward”

Best Documentary “Gioja22” di Stefano De Felici

Best Animation:“Dear forest” di Claire Eyheramendy, Simon Duclos, Lucie Roche, Pauline Gregoire, Ilef Boumeftah

Menzione Speciale Goal di Sostenibilità Povertà Zero: “Shakira” di Noémie MerlantMenzione Speciale Goal di Sostenibilità Parità di Genere:“In her shoes” di Maria Iovine

Menzione Speciale Goal di Sostenibilità Lotta al cambiamento climatico:“Dear forest” di Claire Eyheramendy, Simon Duclos, Lucie Roche, Pauline Gregoire, Ilef Boumeftah

Menzione Speciale Karl Stengel:“Les barricades mystérieuses” di Anne Charrin, Lise Charrin, Aude Charrin, Jean-Marie Gatin.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il noto calciatore, già bomber della Roma e nella Nazionale italiana, riprenderà a giocare con la squadra elbana aderente alla Conifa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità