QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°21° 
Domani 18°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 ottobre 2018

Attualità domenica 07 ottobre 2018 ore 07:00

Elba d'autunno, impressioni di ospiti inglesi

L'isola d'Elba percepita come irraggiungibile e lontana nell'immaginario degli inglesi, possibile?



ISOLA D'ELBA — Negli ultimi giorni, tra la fine del mese di Settembre e gli inizi del mese di Ottobre, mi è capitato di incontrare, nel versante orientale dell'isola d'Elba, alcuni ospiti inglesi ed ho avuto modo di raccogliere le loro impressioni sull'Elba. Parlando con una coppia inglese di circa sessant'anni, ho comunicato la mia percezione di vedere pochi turisti della loro nazione e ho chiesto una loro opinione. Mi hanno risposto che molti loro connazionali vedono l'isola d'Elba come luogo lontanissimo e difficile da raggiungere e che questa è una percezione abbastanza diffusa da loro.

Il loro viaggio invece era stato incoraggiato da alcuni amici che in primavera erano stati sull'isola e avevano avuto un' esperienza positiva e ricca di entusiasmo, tanto da “contagiarli” nella scelta del luogo della loro vacanza. Il racconto della coppia inglese quindi andava contro la percezione diffusa da loro percepita e raccontata. Non curanti di questa percezione diffusa e stimolati dagli amici, sono arrivati con l'aereo a Pisa, hanno poi preso il bus che li ha condotti fino alla stazione marittima di Piombino e da lì, attraverso il traghetto, sono approdati all'Elba. Un viaggio che hanno quindi valutato apertamente come fattibile e senza tanti problemi dal loro punto di vista.

Abbiamo acquistato un abbonamento settimanale per turisti – hanno spiegato con molta tranquillità - per muoverci comodamente con il bus all'isola d'Elba e poter visitare ogni giorno un luogo diverso. L'isola d'Elba è bellissima in questo periodo”. Il loro entusiasmo per l'Elba era palpabile e anche la soddisfazione per aver in qualche modo smentito la percezione diffusa che avevano avvertito nel loro paese d'origine a proposito dell'Elba.

Altra esperienza è quella di un signore sui settanta anni circa che, originario dell'Irlanda, vive invece da molti anni in Inghilterra, vicino a Manchester, anche lui in visita all'Elba tra l'ultima settimana di settembre e la prima di Ottobre. In questo caso la scelta di vivere l'Elba è stata organizzata distribuendo i suoi pernottamenti durante la settimana nel versante occidentale, nei pressi di Marciana, a Portoferraio, e infine nel versante orientale, a Porto Azzurro.

Sono arrivato lunedì all'Elba, - ha detto - venerdì ripartirò. Non ho fatto molte cose ma ho scelto di vivere questi giorni con un ritmo lento, facendo esperienza di questa isola e scegliendo alcuni luoghi da visitare a da conoscere per avvicinarmi alla storia di questa isola che io non conosco”.

Ci sono alcune rappresentazioni di un luogo che entrano a far parte di un immaginario collettivo diffuso e nell'opinione pubblica. Sarebbe interessante capire quale sia effettivamente la rappresentazione dell'Elba nell'opinione diffusa degli inglesi. Sappiamo che in passato, quando Napoleone soggiornò all'isola d'Elba, durante il suo esilio, tra il 1814 e il 1815, gli inglesi erano fra gli “ospiti” più presenti sull'isola proprio per controllare le mosse dell'Imperatore. Sappiamo anche che erano molto affascinati da alcuni oggetti artigianali realizzati con il marmo delle cave di Ortano (Rio Marina), come riportato in Souvenirset Anecdotes de l'île d'Elbe da André Pons de l'Hérault, amministratore delle miniere elbane ai tempi di Napoleone. Per capire se c'è stato un aumento dei turisti inglesi all'Elba, non ci resta che attendere la diffusione di dati aggiornati e report dagli enti competenti.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità