Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO12°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Politica martedì 21 luglio 2015 ore 11:02

Interpellanze su scuola a San Giovanni e Peep

La minoranza presenta due interpellanze: sui tempi di riapertura della Scuola di San Giovanni e l'altra sulla mancata attuazione del Peep di Albereto.



PORTOFERRAIO — "Al fine di mantenere alta l’attenzione sul destino della Scuola dell’Infanzia di San Giovanni, come hanno chiesto i genitori, gli insegnanti ed i bambini, con lettere di sollecito all’Amministrazione e con una bella, civile e ferma manifestazione di alcune settimane fa e considerato che ad oggi i lavori sono ancora fermi e le dichiarazioni di rassicurazione, rilasciate dal Vice Sindaco Marini, non sono state supportate da alcun atto.

Considerato che non è stata data notizia né del bilancio di previsione 2015 (da approvare entro il 31 luglio), né dell’allegato piano delle opere pubbliche che dovrebbe contenere la previsione di spesa per i lavori da fare, al fine di rendere nuovamente funzionale la struttura scolastica,si interroga il Sindaco per sapere:

1) Se è stata inserita nel piano delle opere pubbliche, da fare nel 2015, la scuola
di San Giovanni, a quanto ammontano le opere previste e con quali fonti di
finanziamento si intenda coprire la spesa. 2) Quali sono i tempi certi di indizione della gara di appalto, 3) Entro quale mese si ritiene di poter riaprire il cantiere, considerato che gli interventi al tetto generalmente vengono fatti nel periodo estivo, 4) Quando pensate che la struttura sarà nuovamente dichiarata agibile per il rientro interventi al tetto generalmente vengono fatti nel periodo estivo dei bambini".

La seconda interpellanza riguarda invece il piano Peep dell'Albereto: 

"Rispetto allo stato di attuazione del piano Peep approvato dalla passata
Amministrazione e finalizzato al recupero ed alla riqualificazione urbanistica delle
Caserme di Albereto ed alla realizzazione di 36 prime case per dipendenti delle Forze dell'Ordine e di Polizia. 

La risposta allora fu rassicurante: a breve sarebbero state superate le problematiche che di fatto bloccavano l’acquisizione delle aree dal Demanio.
A distanza di un anno da quella interrogazione, nulla è cambiato o meglio: i lotti edificabili sono stati assegnati da tempo,oltre due anni, a due distinte cooperative edilizie, che hanno presentato i progetti per la realizzazione degli interventi. Dopo una lunga trattativa con il Comune, il Demanio dello Stato ha convenuto circa la vendita ed il relativo prezzo.

Ci risulta che le Cooperative abbiano hanno versato al Comune il 10% del corrispettivo da girare all’Agenzia del Demanio, senza che l’Amministrazione abbia proceduto a definire gli atti conseguenti con l’Agenzia stessa.

Considerato che la realizzazione degli interventi previsti, 36 alloggi, non solo risponde alle necessità di prima casa, ma è anche una occasione di lavoro per le imprese locali per almeno 15-18 mesi;

Considerato che ci è stato riferito essere stata addirittura presentata contro il Comune, una diffida ad adempiere da parte delle cooperative; ritenuto grave che l’Amministrazione non supporti la volontà dei cittadini di accedere alla prima casa;

Interroghiamo per sapere: 1. se e da quanto tempo le cooperative hanno versato l’anticipazione del corrispettivo da girare all’Agenzia del Demanio, 2. quali sono i motivi per i quali l’Amministrazione non avrebbe proceduto a definire gli atti con l’Agenzia, 3. se è vero che è stata presentata una diffida ad adempiere che inequivocabilmente si manifesta come sconfessione della capacità operativa e amministrativa di Codesta maggioranza di governo e quali iniziative intende assumere per garantire nel più breve tempo possibile la soluzione al problema".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità