QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 13°13° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 26 febbraio 2020

Politica lunedì 17 febbraio 2014 ore 15:24

Il Pd campese, "Noi pronti ad una lista civica"

Il comune di Campo nell'Elba

"Il Movimento Punto e a Capo un'occasione"



CAMPO NELL'ELBA — "Il nuovo corso, deciso dal PD campese in 3 assemblee plenarie (due nel 2013 e una nel gennaio 2014) prevede per le prossime elezioni amministrative la piena disponibilità alla formazione di una lista civica, partecipata da tutte quelle rappresentanze locali che desiderano confrontarsi su un programma condiviso e partecipato, che vede nel Movimento civico Punto e a Capo un'occasione nuova e affascinante per tutto il territorio campese e i suoi abitanti".

Con questa nota inviata alla stampa, il circolo del Pd di Campo nell'Elba, spiega la sua posizione politica a pochi mesi dalle elezioni amministrative. Un pò di confusione negli elettori, dovuta alla nascita di un movimento civico, dove i rappresentanti e coordiatori sono da ricollegarsi al Pd locale, richiedeva alcune precisazioni così come, le voci di corridoio che parlvano di una possibile alleanza fra la giunta uscente e l'opposizione consiliare con i suoi rappresentanti del Pd.  

"Senza sminuire la dialettica fra il rappresentante locale di Forza Italia e il Sindaco uscente sulla paternità o meno del colore politico della giunta Segnini - continua la nota del Pd locale - Ci preme ricordare (visto che sono stati tirati in ballo ex dirigenti del PD pur non citandone i nomi) che il nostro circolo non si è mai riconosciuto ne ha sostenuto questa giunta e pertanto sarà una valutazione a noi estranea a decidere quanto "di centro destra" sia stata questa amministrazione. Certamente non può essere in alcun modo affiancata al Partito Democratico: noi non ne abbiamo fatto parte.
Detto questo cogliamo l'occasione anche per chiarire nel merito alcune voci circa un nostro "sostegno segreto" nei confronti del Segnini alle prossime elezioni. Nessun dirigente di questo Partito ha mai preso questa iniziativa, né pubblicamente né segretamente, e non è nostra intenzione tradire il mandato politico ricevuto dai nostri iscritti. Chi si è messo al servizio del PD in questi anni lo ha sempre fatto e lo farà con il massimo della trasparenza e con il più alto rispetto delle decisioni assunte collettivamente".



Tag

Il vice ministro della Salute iraniano suda in conferenza: positivo al coronavirus

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità