Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quanti innocenti finiscono in galera? Ora lo sappiamo: quasi tre al giorno

Lavoro sabato 03 gennaio 2015 ore 16:49

"Il Museo del Mare su versante orientale"

Umberto Canovaro, residente e Rio ed ex amministratore piombinese, commenta la possibilità che il progetto del Parco vada sul versante riese



RIO MARINA — "Leggo sulle cronache dei quotidiani locali che l'Ente Parco deve individuare un sito dove costruire il Museo del mare, che prevederà un centro di promozione, merchandising e informazione, con centro congressi e di formazione ed in più interventi di riqualificazione ambientale. 

Credo che in questo ambito si giochi una partita ben più grossa di quella che sembra, poichè in gioco non c'è soltanto la creazione di una struttura utile al territorio, in termini di servizi di interesse pubblico, ma la credibilità di buona parte delle amministrazioni locali. Infatti, se verranno adottati i consueti metodi per i quali ci sono alcune comunità elbane che come al solito si fanno la parte del leone, credo che anche stavolta perderemo l'occasione di dare fiducia ai cittadini nelle possibilità che anche un'entità amministrativa accentrata può consapevolmente guardare alle piccole realtà locali come risorse da valorizzare e non penalizzare. 

Se si assisterà alla solita "ruffa" dei comuni più grandi, magari con amministratori prepotenti, allora sarà davvero un altro colpo alla possibilità a breve di accorpamenti amministrativi. Infatti, io penso che stavolta l'Ente Parco non potrà perdere invece l'occasione di individuare un sito fra i più poveri in termini di infrastrutture e servizi, com'è il versante orientale dell'Isola; l'unica possibilità di salvezza che esso ha, lo sostengo da anni, è quello di vedere le proprie infrastrutture pubbliche incrementate; ed invece si è assistito al continuo stillicidio degli abbandoni da parte dello Stato, che ha solo sfruttato in questo territorio senza quasi mai dare niente in cambio. 

Adesso, siamo al "vedo", e se vogliamo che i cittadini riacquistino la fiducia nelle istituzioni pubbliche, sarà bene che lo Stato si dimostri un po' più attento di quanto non lo sia stato nel passato, recente e lontano".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un grupoo di amici ha creato un comitato per organizzare una giornata di sport e beneficenza in ricordo del giovane scomparso prematuramente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport