QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 27°30° 
Domani 25°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 agosto 2019

Attualità venerdì 19 luglio 2013 ore 13:40

Il cicloturismo toscano è on line, fra i percorsi c'è anche l'Elba



Sul portale del turismo regionale www.turismo.intoscana.it è online la nuova sezione dedicata al cicloturismo. Il nuovo modo di fare turismp che ocinvolge ogni anno nel mondo e anche nel nmostro paese milioni di persone appassionate della due ruote. Il progetto si traduce in in vero e proprio sito web, che offre in dettaglio tutto ciò che può essere utile a chi ama la bicicletta per pianificare il proprio viaggio e per l’assistenza durante il percorso. Collegandosi awww.turismo.intoscana.it/cicloturismo l’utente potrà scegliere tra due modalità di navigazione: per area geografica, cliccando sulla mappa interattiva o sul menù a tendina, oppure per tipologia. Sono previsti percorsi e schede in base a quattro differenti profili di cicloturista: ‘percorsi sportivi’, ‘percorsi cicloescursionistici’, ‘percorsi urbani’, ‘percorsi cicloturistici e per famiglie’. Tutti i percorsi – sono in totale 220 – sono georeferenziati. E l'isola d'Elba è segnata come area numero 12. Per intercettare il maggioro numero di potenziali turisti, è stata messa online anche la versione inglese della nuova sezione. Una volta scelto il percorso, il sito fornirà la scheda descrittiva e proporrà in automatico le proposte relative agli altri percorsi della stessa zona geografica. Cliccando sul tasto di prenotazione sarà possibile accedere alla piattaforma di booking del sito del turismo, nella quale confluiscono le banche dati provinciali che in futuro offriranno informazioni sempre più dettagliate sulle strutture ricettive ‘bike friendly’ della nostra regione. Sulla destra della pagina l’utente ha invece a disposizione una serie di informazioni utili: dall’elenco dei negozi di biciclette ai punti specializzati in noleggio o riparazione delle due ruote. Queste ultime banche dati sono state fornite dalla Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus), che è partner del progetto. Altri due box completano la pagina di ciascuna scheda-percorso: “Non solo bici” che offre all’utente una panoramica dei monumenti, musei, opere d’arte da non perdere; “Gli eventi in zona”, che segnala mostre, sagre, feste in programma in quei giorni attingendo direttamente da www.toscanaevents.it, la piattaforma che raggruppa in un click tutti gli eventi della nostra regione. In fondo alla pagina compaiono proposte e pacchetti turistici dedicati agli utenti. “Il cicloturismo cresce in Italia come nel resto d’Europa, portando alla luce la voglia del viaggiare lento, a misura d’uomo, che si sposa con i nostri progetti di turismo sostenibile” ha detto stamani l’assessore regionale al turismo Cristina Scaletti illustrando il nuovo sito insieme al collega di Giunta Vincenzo Ceccarelli, assessore alle infrastrutture, e a Paolo Pacini, assessore al turismo della Provincia di Livorno che ha fatto da esperienza pilota in questo settore sviluppando una serie di attività integrate. “Vogliamo promuovere questo segmento offrendo il più ampio ventaglio di servizi, che renderanno al cicloturista il soggiorno in Toscana piacevole e fornito del valore aggiunto dell’attenzione ai suoi bisogni specifici”. Il sito del turismo regionale, gestito da Fondazione Sistema Toscana, offre 14 diversi temi: dal turismo gay friendly alle vacanze in moto, dal turismo senza barriere alle vacanze per famiglie solo per citare i più gettonati. Il cicloturismo è il terzo tema ad aver subito una completa rivisitazione dopo il lancio nei mesi scorsi, sempre a cura di Fondazione Sistema Toscana, di www.toscanaevents.it e di www.vetrina.toscana.it. E visto che il 2013 è anche l’anno dei mondiali di ciclismo, che avranno il loro palcoscenico proprio in Toscana, la redazione del portale del turismo ha messo online una pagina dedicata, una finestra virtuale sull’evento, che verrà arricchita via via con i dettagli dei percorsi e la panoramica dell’offerta turistica dei territori attraversati dagli atleti: www.turismo.intoscana.it/mondialiciclismo2013. Il sito del turismo regionale è risultato al primo posto nella classifica elaborata da Amadeus Italia e Iulm su 144 portali turistici più innovativi nel mondo gestiti da enti pubblici e pubblico-privati. Dall’inizio del 2013, ha registrato 2.5 milioni di visite, 3.8 milioni di visualizzazioni per pagina e quasi 2 milioni di visitatori unici (con una media di 325mila utenti unici al mese).


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Sport